Francavilla, viabilità disastrata: previsti interventi vicino all'ospedale

Giovedì 25 Novembre 2021 di Gianni CANNALIRE
Francavilla, viabilità disastrata: previsti interventi vicino all'ospedale

Presto saranno potenziate e migliorate le strade di collegamento attorno all'ospedale di Francavilla Fontana. L'Asset, l'Agenzia regionale strategica per lo sviluppo ecosostenibile del territorio, che da gennaio 2018 ha sostituito l'Arem (Agenzia regionale per la mobilità della Regione Puglia) ampliandone le funzioni, si è dichiarata pronta ad avviare progetti specifici per rendere più sicure le vie di accesso.

A luglio scorso i consiglieri regionali di Fratelli d'Italia Luigi Caroli e Renato Perrini, nel prendere meglio contezza della situazione del nosocomio in termini di strutture, risorse umane ed allestimenti dei reparti, avevano denunciato «le pessime condizioni in cui versano le vie di accesso e di transito nell'area di riferimento del Camberlingo, peraltro prive di adeguata segnaletica». Chi viene da fuori Francavilla passando per viale Madonna delle Grazie o per la provinciale 26 non trova adeguate indicazioni. Inoltre la trafficata bretella che collega via monsignor Armando Franco con la provinciale per Ceglie Messapica, che costeggia in pratica il recinto ospedaliero, risulta stretta e insidiosa per le curve esistenti. Circostanze queste che vennero portate all'attenzione di Asset per gli opportuni provvedimenti. Andrebbe potenziata pure la pubblica illuminazione nella zona.

La denuncia

«A luglio scorso una delegazione di Fratelli d'Italia di Francavilla Fontana, con i consiglieri regionali Luigi Caroli e Renato Perrini, si recò presso l'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana - dichiara il segretario cittadino di Fratelli d'Italia Michele Iaia - al fine di prendere meglio contezza della situazione del nosocomio in termini di strutture, risorse umane ed allestimenti dei reparti. In quella occasione il consigliere regionale Caroli, d'intesa con il direttivo di Fratelli d'Italia di Francavilla Fontana, annunciò di avere fissato un incontro con il direttore generale di Asset, Ennio Sannicandro, allo scopo di verificare la possibilità di utilizzo in favore dell'ospedale dei fondi stanziati in bilancio per potenziare le reti viarie di collegamento degli ospedali di primo e secondo livello, alla luce del fatto che il centro ospedaliero di Francavilla Fontana non era stato preso in considerazione».

A seguito dell'incontro avvenuto con la delegazione del partito, Asset ha deciso, così, di avviare un progetto di miglioria e potenziamento delle strade di collegamento con l'ospedale francavillese. «Con il consigliere regionale Luigi Caroli seguiremo tutto l'iter, auspicando che il progetto e la sua esecuzione vedano la luce quanto prima. Si tratta di un risultato importante che ci eravamo prefissati e che abbiamo traguardato con serietà e costanza nell'interesse di tutto il territorio. Impegno e rispetto per la parola data», conclude Iaia. Asset è l'agenzia regionale dedicata «come engineering pubblica, alla pianificazione strategica, alla programmazione integrata, alla progettazione e attuazione di opere pubbliche».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA