Francavilla, furto di tombini e cassonetti: la denuncia su facebook

Francavilla, furto di tombini e cassonetti: la denuncia su facebook
di Gianni CANNALIRE
4 Minuti di Lettura
Sabato 10 Settembre 2022, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 10:52

Tombini della fognatura rimossi e rubati da ignoti. Con tutti i rischi legati alla sicurezza delle strade. Trafugati pure i cassonetti della spazzatura in alcune contrade. Accade a Francavilla Fontana. La denuncia è arrivata dal consigliere comunale di Italia Viva Nicola Cavallo che ha affidato alla propria pagina facebook la testimonianza dell’accaduto. “I predoni del ferro” li ha per così dire “battezzati” i ladri. Prima il rame, adesso anche la ghisa. Ai ladri fanno gola tutti i materiali che si possono riciclare e così prendono di mira perfino i tombini in ghisa ed i cassonetti.

Anche i cassonetti 

Sei bidoni sarebbero spariti in due contrade: Guardiola e Monti. In altre città simili furti sono già accaduti. A Francavilla Fontana sarebbe la prima volta che spariscono i tombini delle fogne. 
Un fenomeno nuovo che al di là del danno economico può risultare pericoloso per chi si trova a transitare nelle vie interessate. Nicola Cavallo sulla sua pagina facebook esprime tutta la sua indignazione: «Cari cittadini di Francavilla Fontana non vi sarà di certo sfuggito in questi mesi di notare la miriade di transenne a ridosso delle griglie dei canali di scolo e dei tombini dei tronchi fognari disseminate su molte arterie della città e anche presso le contrade, bene sapete cosa sta succedendo? Succede che la città oltre ad essere in mano ad un foltissimo gruppo di incivili per quanto riguarda i rifiuti disseminati nelle campagne, pare anche che sia in mano ad alcuni predoni del ferro e proprio questi signori siano gli autori dei tantissimi furti di tombini della nostra città». Per l’esponente dell’opposizione, con un passato da assessore comunale, si tratta di «un fenomeno assai grave vista la problematica che successivamente si crea alla comunità con strade senza tombini e griglie che mettono in serio pericolo i cittadini e la loro incolumità».

La denuncia del consigliere comunale

Oltre ai tombini spariscono, come si diceva, pure i bidoni delle immondizie. «A questa serie di furti – fa sapere sempre Cavallo - si aggiunge anche il sito di contrada Guardiola dove, nella notte fra sabato e domenica, alcuni delinquenti hanno trafugato 3 bidoni dei rifiuti per poi rivenderli al mercato del ferro”. Analoga sparizione come denuncia un cittadino nel commentare il post di Cavallo sarebbe avvenuta in contrada Monti. «Fino a martedì scorso c’erano 5 bidoni dei rifiuti ora ne sono rimasti due». Cavallo lancia un appello all’amministrazione comunale per rimettere in sicurezza quelle strade dove sarebbero scomparsi i tombini da un giorno all’altro. 
«Mentre per i bidoni dei rifiuti la società che si occupa della nettezza urbana ha già prontamente istallato altri nuovi e puliti bidoni, per quanto riguarda i tombini - esplicita sempre il consigliere comunale del centrosinistra – il Comune dopo mesi non è ancora riuscito a rimpiazzare quelli trafugati mettendo ogni giorno sempre di più a rischio la sicurezza di auto, moto, bici e passanti». Infine non manca nel post un auspicio da parte dell’esponente politico. «Con la speranza che questi criminali siano assicurati alla giustizia e con altrettanta speranza che il Comune si dia una mossa nel ripristinare la sicurezza stradale della città». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA