Coronavirus, primo contagio a Fasano. Il sindaco: «Non perdiamo la calma»

Venerdì 20 Marzo 2020 di Alfonso SPAGNULO
C’è il primo caso di coronavirus anche a Fasano, provincia di Brindisi. Ad annunciarlo è il sindaco Francesco Zaccaria. «Cari concittadini – ha scritto nella tarda mattinata il primo cittadino fasanese -, le autorità sanitarie hanno confermato l’esistenza di un caso di contagio a Fasano. Questa notizia non deve farci perdere lucidità, ma deve richiamarci tutti ad un sempre maggiore senso di responsabilità. Il modo migliore di reagire è rispettare ancor più strettamente le prescrizioni del Governo, perché è l’unica cosa da fare per limitare al massimo la diffusione».

Ventilatori polmonari nel Salento. E a Taranto e Brindisi arrivano migliaia di mascherine donate dai commercianti cinesi

«Alla persona ammalata vengono prestate tutte le più scrupolose cure previste e si stanno ricostruendo in modo capillare tutti i suoi contatti personali, per porli immediatamente in quarantena. Oggi più che mai: forza. Se continuiamo a non uscire se non per insormontabili difficoltà ce la faremo». Il contagiato numero uno fasanese sarebbe un 21enne che domenica scorsa ha cominciato ad avvertire febbre alta ed è stato allertato il 118.

I sanitari, vista la sintomatologia, lo hanno sottoposto a tampone anche se il ragazzo non ha dovuto essere ricoverato. E ieri è stata confermata la positività con la messa in quarantena della famiglia mentre si sta cercando di ricostruire gli ultimi movimenti del ragazzo che avrebbe viaggiato tra Amsterdam e Londra nei giorni passati. Il giovane ora sta bene ed è addirittura sfebbrato. © RIPRODUZIONE RISERVATA