Cisternino, tre moto contro lo sportello del motocarro fermo sulla strada: due feriti gravi

Cisternino, tre moto contro lo sportello del motocarro fermo sulla strada: due feriti gravi
di Alfonso SPAGNULO
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Agosto 2021, 21:25 - Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 14:16

E' di due feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto poco dopo le 19.30 lungo la provinciale 9 che collega la statale 16 a Cisternino. A rimanere coinvolte sono state tre moto da strada di grossa cilindrata e un motocarro Ape. Nel violento impatto sono rimasti feriti in maniera seria due giovani, uno di Cisternino che ha riportato fratture a gambe e braccia e l’altro di Locorotondo che ha riportato un trauma cranico.

I due sono stati trasportati dalle ambulanze del 118 presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Sul posto per i rilievi di rito, utili a stabilire le cause del sinistro, la Polizia Locale di Cisternino e i vigili di Fasano. L’incidente, infatti, è avvenuto proprio sul limite di confine territoriale tra i territori dei due comuni. Disagi alla viabilità, visto il traffico intenso che si registrava a quell’ora sull’arteria.

Non sarà facile capire cosa sia realmente accaduto e quale dei mezzi coinvolti abbia provocato la carambola che ha coinvolto così tanti mezzi. Di certo, la comitiva di centauri contava cinque potenti moto. Pare che il gruppo si sia ritrovato l’Ape fermo davanti, con la portiera aperta. Due mezzi a due ruote sono riusciti a schivare il motocarro, gli altri no. L’urto è stato devastante. Illeso il conducente dell’Ape che in quel momento era fuori dal mezzo, pare - dalle prime informazioni - intento a raccogliere more da alcuni rovi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA