Crociere, si parte: piano dei servizi per il primo approdo a Brindisi

Domenica 27 Marzo 2022 di Francesco TRINCHERA

A dieci giorni dall’inizio della stagione crocieristica vanno avanti i preparativi per la realizzazione di tutte le iniziative per accogliere al meglio i viaggiatori che dal 3 aprile arriveranno a Brindisi. Ultimo in ordine di tempo, il bando del Comune per l’assegnazione temporanea di un massimo di 20 postazioni per “l’allestimento di un mercatino sul lungomare Viale Regina Margherita”. 

Il bando

Secondo il bando di Palazzo di città, “l’organizzatore dovrà essere un soggetto giuridico (società, associazioni, comitati, associazioni di categoria, onlus, anche in raggruppamento tra loro) nel settore”. A quest’ultimo sarà richiesto di garantire “il reperimento e montaggio delle strutture”, “la selezione degli operatori/espositori”, “la gestione di tutti gli aspetti tecnico-amministrativi- autorizzativi”, “il pagamento del canone unico per l’occupazione suolo pubblico”. Lo stesso documento individua le tipologie di merci che possono essere vendute, ovvero “oggettistica artigianale e souvenirs della città”, mentre è vietata “la vendita di qualsiasi prodotto alimentare e bevande”. Allo stesso modo è stabilito che il mercatino “potrà essere allestito esclusivamente su viale Regina Margherita (tratto antistante la Capitaneria di Porto) e, vista la sua destinazione, nelle date previste dal calendario degli approdi 2022”. 
Chiunque sia interessato potrà far pervenire la propria proposta “corredata da tutti gli elementi utili alla valutazione della stessa”, entro le 10 del 29 marzo all’indirizzo di posta elettronica ufficio.protocollo@pec.comune.brindisi.it, utilizzando esclusivamente posta elettronica certificata. 
«L’amministrazione – conclude il bando -, a suo insindacabile giudizio, si riserva di procedere ad una fase di concertazione tra le proposte pervenute al fine di armonizzarle tra di loro o di non procede all’aggiudicazione del presente avviso ove ritenga che nessuna delle proposte pervenute soddisfi i requisiti minimi richiesti». Si tratta, quindi, di un passaggio ulteriore verso la stagione crocierstica a cui stanno lavorando i vari attori territoriali interessati. A tracciare le linee, un incontro di dieci giorni fa con gli attori territoriali interessati, che tra le altre cose avevano messo sul piatto la possibilità di raccogliere idee da sottoporre alle compagnie (a cui spetta il compito di selezionare eventuali itinerari): anche per questo, la scorsa settimana il Comune e l’Autorità di Sistema Portuale avevano lanciato una procedura di raccolta delle proposte attraverso un formulario online. Allo stesso modo è stata lanciata l’interlocuzione con gli enti per l’apertura dei monumenti (Soprintendenza e Curia), anche attraverso il coordinamento dell’Infopoint, o per coinvolgere le attività produttive (Distretto urbano del commercio) e quelle del mondo della ricettività (Federalberghi, associazioni di b&b) con offerte per far tornare in città i crocieristi. Il tutto, nell’ottica di un calendario che quest’anno segna il record di toccate (oltre 70) delle compagnie crocieristiche in città. Un’offerta che sarà variegata e troverà il maggior numero di approdi e luglio ed ottobre.

Le tappe

Anche la tipologia di arrivi è diversificata: ci sono le compagnie orientate ad una clientela più ampia saranno la Msc, che torna con la Armonia programmando 32 toccate, e la Costa, che con la Luminosa ne farà invece 23 e che. Proprio Costa aveva avviato nei mesi scorsi anche un corso di “culinary management and specialist on board”, in collaborazione con l’Alberghiero. L’Armonia arriverà da Venezia ogni lunedì, riaprtendo poi alla volta di Mykonos, mentre la Luminosa farà tappa ogni venerdì giungendo da Corfù prima di ripartire per Spalato. Tra gli altri “brand” che hanno scelto Brindisi per la prossima stagione crocieristica, appartenenti in buona parte al segmento “luxury” e “maxi yacht”, anche Hapag Lloyd Cruises, protagonista del primo arrivo, previsto per il 3 aprile. L’ultimo arrivo sarà quello della Armonia il 14 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA