Terremoto in mare al largo di Brindisi: avvertito anche nel Salento

La localizzazione del terremoto
Paura a Brindisi e lungo la fascia costiera fino a Monopolli per una scossa di terremoto avvertita dalle popolazioni che si affacciano sull'Adriatico. Il movimento tellurico pari al 3,3 della scala Richter è stato registrato alle 22,56 e localizzato dagli strumenti dal Centro nazionale dei terremoti in Adriatico a 5 chilometri dalla costa di Torre Santa Sabina.
La scossa, avvertita anche nel Salento e in diverse zone della Puglia centrale,  è avvenuta a 11 chilometri di profondità ed ha fatto tremare i piani più alti degli edifici. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco, soprattutto per informare del terremoto e per sapere l'estensione del fenomeno. Molte persone, soprattutto gli abitanti che anche d'inverno risiedono tra Torre Santa Sabina e Torre Canne, hanno sentito tremare il pavimento dell'abitazione ma non hanno osservato oscillazioni di lampadari.
Non si registrano danni a persone o a cose.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 13 Febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2019 01:23