Superbravi e nessun bocciato: a Brindisi la maturità è da record

Superbravi e nessun bocciato: a Brindisi la maturità è da record
Esame di Stato decisamente più difficile ma non impossibile, quest’anno, per i ragazzi delle scuole superiori. Conclusi i primi scrutini è tempo di bilanci per i maturandi. Per la categoria super secchioni insigniti del massimo dei voti (100/100), si registrano cifre da record. Se la scuola è una indiscussa fabbrica di geni, non meraviglia che i bocciati siano ormai una esigua minoranza: quest’anno, sempre secondo i primi dati resi noti su cinque istituti superiori del Brindisino, sono 53 i superbravi e nessun bocciato.
Quadri esposti da qualche giorno al liceo classico “Marzolla” di Brindisi. I ragazzi dell’istituto di via Nardelli, per ora di riaprire i libri ovviamente non vogliono neanche sentir parlare. Picco di 100 e lode al Classico, indirizzo di studi che sta risalendo la china dopo il crollo delle iscrizioni di qualche anno fa. Il segreto è presto svelato proprio dagli studenti “eccellenti”. «Il classico ti apre la mente, ti insegna un metodo di studio vincente che ti porterai dietro per tutto il resto della tua vita» affermano i super bravi.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 13 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:54