Brindisi, studentessa premiata al Quirinale: piace l'opera "Sguardo al futuro"

Brindisi, studentessa premiata al Quirinale: piace l'opera "Sguardo al futuro"
di Maria Chiara CRISCUOLO
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 9 Marzo 2022, 12:53

La scala della vita vista con gli occhi di un adolescente. L'opera pittorica "Sguardo al futuro" di Chiara Chirico, giovane studentessa del liceo artistico Simone di Brindisi, si aggiudica il primo premio del concorso nazionale Giovani Donne che progettano il futuro. Ieri mattina, si è svolta presso il Palazzo del Quirinale a Roma la consueta cerimonia di premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso nazionale alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi.

Premiato il lavoro della studentessa


La commissione esaminatrice, dopo aver analizzato e valutato con attenzione il lavoro proposto dalla studentessa, ha ritenuto di premiarlo perché «il lavoro rappresenta felicemente il percorso intrapreso nel tempo di crescita che conduce al raggiungimento dei propri obiettivi futuri. Un percorso che si apre luminoso nell'incedere determinato e fiero che traspare anche dall'espressione del viso della protagonista. Concetti sostenuti anche dalla scelta cromatica». Il liceo artistico Simone del Polo liceale Marzolla-Leo-Simone-Durano di Brindisi, ha partecipato al concorso, indetto dal Ministero dell'Istruzione sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, vincendo il primo premio per la sezione scuola secondaria di secondo grado. Alla cerimonia, oltre alla studentessa che frequenta la terza B dell'indirizzo arti figurative, erano presenti anche la dirigente scolastica Carmen Taurino e le docenti referenti del progetto Teresa Ribuffo e Laura Valentino, coordinatrice del Dipartimento artistico del liceo e Giorgia Vulpitta, rappresentante di classe a cui appartiene la vincitrice.

«Non mi aspettavo di vincere, ho solo immaginato il futuro e i possibili traguardi da raggiungere. Il dipinto è stato naturale» dichiara tra l'emozione Chiara, che dedica questo premio ai suoi docenti per lei continua fonte di ispirazione.

L'opera "Sguardo al futuro", in linea con le finalità del concorso, è una riflessione sull'importanza delle pari opportunità per la realizzazione di una società di eguali diritti. Il dipinto, infatti, raffigura una giovane donna nella sua evoluzione, con lo sguardo puntato verso l'alto, mentre percorre le tappe essenziali della sua vita, dall'infanzia all'adolescenza fino all'età adulta, come in un viaggio in ascesa lungo una scala. La luce, che guida il cammino della protagonista, rappresenta la speranza di poter realizzare i propri obiettivi, senza mai perdere la tenacia e la costanza, nonostante le difficoltà della vita.

«Questo premio rappresenta per noi motivo di grande orgoglio - dichiara la dirigente Taurino - soprattutto perché consegnato dal presidente della Repubblica Mattarella. Abbiamo condiviso con il Capo dello Stato il pensiero per le donne ucraine colpite da una violenza inattesa, crudele, assurda. Donne che partecipano coraggiosamente alla difesa della loro comunità, donne costrette a ripararsi nei rifugi d'emergenza, che lasciano il loro Paese, che hanno paura per i loro figli, che prestano cura ai più deboli, che piangono morti innocenti». Non è la prima volta che il liceo artistico musicale di Brindisi è tra i protagonisti della cerimonia al Quirinale, per la Giornata Internazionale della donna: già nel 2018, infatti, alcuni studenti del liceo musicale Durano erano stati insigniti del primo premio al concorso nazionale Le Madri della Costituzione con un video documentario sulla figura di Nadia Gallico Spano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA