Sensi, fresco di scudetto, “gioca” d’anticipo: fretta per il "sì", ma il matrimonio è a rischio

Sensi, fresco di scudetto, “gioca” d’anticipo: fretta per il "sì", ma il matrimonio è a rischio
di Danilo Santoro
3 Minuti di Lettura
Domenica 16 Maggio 2021, 05:00

BRINDISI - Sarebbe stato l’evento simbolo per ripartire. Per ridare fiducia e speranza ad un settore che aveva permesso alla Valle D’Itria, in epoca pre-Covid, di diventare un punto di riferimento internazionale per i matrimoni vip extra-lusso. Ora potrebbe essere rinviato di qualche settimana il matrimonio in programma ad Ostuni, tra il calciatore dell’Inter Stefano Sensi e la modella-influencer Giulia Amodio, originaria di Brindisi. C’è la data: il 29 maggio. Così come già fatta è la scelta della Chiesa, la Basilica Minore Concattedrale di Ostuni. Ed anche la location esclusiva è stata già da tempo prenotata: Masseria Traetta, tra gli uliveti secolari della Città Bianca, con 300 invitati pronti a partecipare: Antonio Conte e compagni di squadra compresi. 
Manca però, all’intero settore del wedding, da Nord e Sud della Penisola, il via libera del governo per riprendere le cerimonie. Protocolli in via di definizione. Dettagli ancora da limare con il comitato tecnico scientifico. Attendono le regioni. Ma soprattutto gli sposi e gli operatori. E tutto ciò vale anche per il Campione D’Italia Sensi, che tra poche settimane, con ogni probabilità sarà impegnato con la nazionale azzurra agli Europei. Dubbi e certezze sulla scelta finale del centrocampista romagnolo, per celebrare almeno il 29 maggio solo la funzione religiosa, che resteranno ancora per qualche giorno. Impossibile e vietato un party con almeno 300 invitati, come nelle previsioni iniziali della coppia, tra due settimane. E così l’opzione rinvio prende sempre più quota per l’intera celebrazione.

Stefano Sensi e Giulia Amodio ormai da mesi hanno annunciato la volontà di sposarsi. Su Instragram anche la condivisione della proposta di matrimonio del talento nerazzurro nel gennaio scorso. Social a cui è legatissima la futura sposa: followers ormai che hanno raggiunto picchi altissimi già da tempo. La 23enne brindisina è stata scelta nel 2013 alle selezioni di Miss Mondo. Una storia d’amore tra i due iniziata a Cesena, la città che aveva accolto oltre 15 anni fa la famiglia Amodio, e la squadra, dove Sensi si è fatto conoscere al grande calcio. La Riviera Romagnola e la Puglia nel cuore, meta delle vacanze estive della coppia. Ma anche forse tra qualche settimana o mese, location del giorno più bello dei novelli sposi. 

La location

Giovani, belli e famosi. Come lo erano nel 2016 Flavia Pennetta e Fabio Fognini, che scelsero la Cattedrale di Ostuni per il loro matrimonio ed una struttura extra-lusso a Savelletri per il party. E prima ancora tantissime altre coppie famose avevano potuto conoscere e apprezzare le suggestive location della Valle D’Itria e l’Alto Salento.
Una porzione di Puglia nuova, prima del Covid: aree con passare del tempo diventate punti di riferimento di livello internazionale in questo nuovo importante segmento di mercato. Sposi famosi, e spesso stranieri “stregati” dal cibo, ammaliati dagli ulivi secolari. Suggestive location, sinonimo di tranquillità e benessere. 
Il Covid ha lasciato intatta l’unicità di questi contesti: bisognerà attendere solo qualche altra settimana per riaprire masserie e dimore antiche per i brindisi a base di champagne, metodo classico abbinati alle produzioni tipiche della Puglia: dalle burratine ai gamberi viola di Gallipoli. Eccellenze del territorio che potranno tornare a riempire banchetti famosi forse da metà giugno: e già le prenotazioni di matrimoni esclusivi non mancano in provincia di Brindisi. Uno lo sarà sicuramente quello di Stefano Sensi e Giulia Amodio. Covid permettendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA