Brindisi, sfiorata la rissa al match di padel: interviene la polizia

Giovedì 2 Dicembre 2021 di Roberta GRASSI

Litigano per una partita di padel e chiamano la polizia per sedare gli animi: è accaduto davvero ed è successo al circolo tennis di Brindisi, a margine di una partita “amichevole” che ha rischiato di degenerare per una serie di contestazioni sulle modalità di gioco. In particolare a uno dei giocatori in campo, in un match di doppio misto, sarebbe stata rivolta l'accusa di essersi accanito sulla donna che componeva la coppia avversaria. Una violazione di una regola non scritta che prevederebbe, in teoria (ma non è assolutamente detto che debba essere così), una sorta di indulgenza per le ragazze da parte dei player di sesso maschile.

 

L'arrivo della polizia

Da qui l'accesa discussione e la chiamata al 113. Infine anche l'intervento del presidente del sodalizio sportivo di via Ciciriello, Angelo Argentieri, che ha riportato alla ragione i contendenti. I toni si erano esasperati, ma il personale delel Volanti è intervenuto prima che si superasse il limite. I poliziotti a quel punto non hanno potuto far altro che prendere atto di quello che era accaduto. Non vi sono state denunce.

Ultimo aggiornamento: 23:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA