Tre rapine in un'ora, preso mentre tentava il quarto colpo

Martedì 5 Maggio 2020
La polizia dinanzi le Poste centrali di Brindisi (Foto di Max Frigione)
BRINDISI - Forse voleva battere un record. Ma l'arresto glielo ha impedito. Sì è infatti conclusa con la cattura nel quartiere Commenda di Brindisi la folle mattinata del 34enne brindisino Fernando Astro.
L'uomo ha messo a segno tre rapine in poco più di un'ora quando ha cercato di assaltare una quarta attività. Gli agenti erano già sulle tracce del bandito solitario, allertati - intorno alle 11.30 - dalla presenza di un motociclista che, a bordo di una moto di grossa cilindrata, aveva fatto irruzione presso l’ufficio centrale delle Poste in piazza della Vittoria, poi in quello di via Cappuccini e infine presso il bar “Mary” del quartiere Sant’Angelo. Quindi, la svolta in via Imperatore Augusto, quando Astro è stato intercettato da alcune pattuglie e bloccato dagli agenti mentre cercava di uscire dal bar “Lilly Cafè”.
Il 34enne, vestito di nero e con il volto coperto da un casco, ha tentato di opporre resistenza ma senza alcuna arma. Una volta condotto in Questura per gli accertamenti del caso, gli investigatori hanno poi cercato di raccogliere alcuni dettagli sulla figura del rapinatore che non risulta avere precedenti. Dopo le formalità di rito, il 34enne è stato infine condotto presso il carcere circondariale di via Appia con le accuse di rapina aggravata e oltraggio e violenza a pubblico ufficiale.
Dall'inizio dell’emergenza Coronavirus, il ciclo delle rapine in città si era arrestato per due mesi. A quanto pare per riprendere non appena passato all “fase 2”.
 
Ultimo aggiornamento: 21:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA