Nello scafo mezza tonnellata di marijuana: arrestati i due corrieri

Il sequestro della Guardia di finanza
 Non si arresta il traffico di marijuana tra l’Albania e la costa pugliese: nel pomeriggio di sabato le Unità della sezione navale di Brindisi della Guardia di finanza, coordinate dal “Roan” di Bari (il Reparto operativo aeronavale), hanno intercettato nelle acque al largo della città un natante che trasportava oltre mezza tonnellata di marijuana. La sostanza stupefacente avrebbe fruttato al dettaglio quasi cinque milioni di euro ai destinatari. Nel corso dell’operazione sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti i due scafisti: si tratta di un 33enne di San Pietro Vernotico e un 29enne albanese, ora a disposizione della competente autorità giudiziaria. Sono state le vedette veloci del “Roan” ad abbordare il natante, un motoscafo semicabinato lungo 6,5 metri circa, e a fermarne la corsa dopo un breve inseguimento.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 2 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:37