Si prepara in casa un mix di droga e alcol: tredicenne salvato dai medici e dai carabinieri

Sabato 15 Febbraio 2020 di Tranquillino CAVALLO
Il consumo di sostanze stufacenti diventa sempre più allarmante: la fascia degli assuntori va dai 13 ai 35 anni. Proprio così, i giovani che utilizzano la droga, molto spesso, sono ragazzini poco più che bambini.
E proprio nella cittadina in provincia di Brindisi un adoescente di 13 anni che in casa e ovviamente all'insaputa dei genitori aveva  assunto della sostanza stupefacente mischiata ad alcool ha dovuto far ricorso alle cure dei medici. Un cocktail pericolosissimo che gli ha procurato un collasso cardiocircolatorio: si è salvato solo grazie al pronto intervento dei sanitari e dei carabinieri.

E purtroppo cresce il consumo di droga in provincia di  Brindisi: dai sequestri che periodicamente effettuano i carabinieri, sul territorio locale, si può notare l’uso di vari tipi di sostanze. Dall’hascisc alla marijuana, dall’eroina alla cocaina. Nessun sequestro, però, c’è stato di ecstasy che per lo più la si trova nei luoghi di massicia aggregazione e all'interno delle discoteche. Ultimo aggiornamento: 21:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA