Agguato a colpi di pistola mentre sono affacciati al balcone: colpita una coppia. L'allarme lanciato dalla figlia

Lunedì 6 Luglio 2020 di Maurizio DISTANTE
I carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni insieme ai colleghi della stazione di Latiano stanno indagando da ieri sera per scoprire chi e perché ha sparato contro un uomo di 45 anni e la sua compagna.

I due, secondo le prime ricostruzioni, si sarebbero trovati sul balcone della propria abitazione di via Antonio Rubino a Latiano quando, poco prima delle 23, dal basso qualcuno avrebbe esploso dei colpi d'arma da fuoco per colpirli: l'uomo, 45enne di origine mesagnese ma da tempo residente a Latiano, è attualmente sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, è stato centrato in pieno alla coscia destra mentre la donna, 37enne anch'essa di Mesagne, è stata colpita solo di striscio, fortunatamente.

Sarebbe stata la figlia dei due ad allertare i soccorsi: l'uomo è stato trasportato all'ospedale Antonio Perrino di Brindisi dov'è ricoverato in condizioni non gravi, la sua compagna, invece, è stata medicata sul posto.
All'arrivo dei carabinieri, gli autori dell'agguato si erano dileguati ma gli investigatori sono già al lavoro per risalire alla loro identità e al movente che ha spinto a premere il grilletto. 
  Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 08:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA