Guerra tra clan: arrestato un altro sospetto rapinatore

Guerra tra clan: arrestato un altro sospetto rapinatore
Uno dei presunti autori della rapina a mano armata ai danni del proprietario di una Mini John Cooper, avvenuta a Brindisi ad opera di quattro uomini il 28 ottobre 2017, ritenuto esponente di un gruppo criminale in lotta per il predominio nella città, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale Vittorio Testi, che ha accolto la richiesta del pubblico ministero della Procura della Repubblica Simona Rizzo.
Si tratta di Claudio Rillo, 23 anni, accusato di rapina aggravata e di detenzione e porto illegale di arma da sparo. Farebbe parte di una fazione costituita tra gli altri anche da Michael Maggi e Antonio Lagatta, contrapposta a quella riconducibile ad Antonio Borromeo, Antimo Libardo ed altri, che si sono affrontate nei mesi di settembre, ottobre e novembre dell'anno scorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 4 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:04