Grazie al fiuto di Udor la polizia scopre una serra di droga su un terrazzo

Le piantine scoperte dalla squadra mobile e grazie al cane Udor
Il cane antidroga “Udor” ha messo a segno un altro colpo insieme agli investigatori della Squadra mobile e dell’Unità cinofila della polizia di frontiera: in piazza Locchi, al quartiere Paradiso, sul terrazzo di un condominio hanno scoperto 13 vasi contenenti piante di marijuana e un sacchetto di cellophane con 106,9 grammi di sostanza bianca in polvere, risultata poi al narcotest della Scientifica stupefacente del tipo cocaina. Il personale della polizia ha poi rinvenuto altro materiale utile al confezionamento delle dosi: ritagli di bustine circolari, contenitore con residui di foglie di marijuana, forbici e ovuli di plastica gialli costituiti da due sezioni tra loro incastrabili.
Il sequestro nella palazzina popolare è al momento avvenuto a carico di ignoti. Infatti, ultimate le verifiche di rito, non è stato possibile identificare le persone che hanno messo in piedi sul terrazzo la piccola serra, nonché una sorta di “bazar” che molto probabilmente serviva come luogo di spaccio ad elementi che vivono sullo stesso quartiere. Ora, da parte degli investigatori sono in corso alcuni approfondimenti per risalire alla provenienza della droga.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 12 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:02