Brindisi, giallo in paese: 57enne ritrovato morto in una pozza di sangue

Brindisi, giallo in paese: 57enne ritrovato morto in una pozza di sangue
di Alfonso SPAGNULO
3 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Marzo 2022, 21:56 - Ultimo aggiornamento: 19 Marzo, 11:13

Sono in corso indagini ed accertamenti da parte dei Carabinieri della Stazione di Pezze di Greco, in provincia di Brindisi a seguito del rinvenimento del corpo privo di vita di un 57enne della frazione, ritrovato esanime giovedì mattina da alcuni familiari nella sua camera da letto.

L'uomo trovato senza vita

Il 57enne, che da tempo era ricoverato in una struttura protetta ubicata in provincia di Brindisi, mercoledì, a seguito di una rovinosa caduta, avvenuta proprio nella struttura dove era ospite, era stato trasportato all’ospedale “Perrino” di Brindisi, da dove, dopo i necessari accertamenti e le cure del caso, i sanitari lo avevano dimesso.

Artigiano morto a Gallipoli: sulla maglietta una traccia di rossetto. Indagata una donna


L’uomo aveva fatto così ritorno, nella tarda serata sempre di mercoledì, nella sua abitazione di famiglia, ubicata alla periferia di Pezze di Greco. Giovedì mattina i suoi familiari lo hanno però ritrovato esanime in una pozza di sangue nella stanza dove aveva dormito. È stato immediatamente richiesto l’intervento del 118, i cui sanitari giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso, avvertendo dell’accaduto i carabinieri della locale Stazione, che si sono portati sul posto ed hanno effettuato una serie di accertamenti e di indagini, informando anche il sostituto procuratore di turno. 

Salento, nel pozzo della villetta il corpo di un uomo: la macabra scoperta. Ed è mistero


Sarà ora la Procura di Brindisi, sulla scorta della informativa fornita dai militari dell’Arma, a stabilire se necessitano ulteriori accertamenti sul corpo del 57enne per fare luce su quanto accaduto, o se la morte è da ritenersi naturale. I fratelli del deceduto vogliono comunque vederci chiaro nella vicenda. Intanto la salma non è ancora stata restituita alla famiglia ed è stata portata all’obitorio del cimitero di Fasano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA