Madre e figlia ostaggio per tre ore dei rapinatori: caccia ai banditi

Lunedì 13 Dicembre 2021 di Alfonso SPAGNULO

FASANO - Serata di terrore quella di ieri, a Selva di Fasano, per due donne. Una banda di malviventi, dal forte accento straniero, è entrata in un’abitazione di viale del Minareto prendendo in ostaggio un'anziana donna. Dopo di che i malfattori hanno atteso il rientro della figlia, una insegnate. È accaduto intorno alle 21. I malfattori – quattro in tutto di cui tre entrati in casa e uno a fungere da palo, hanno tenuto in ostaggio le due donne per oltre 3 ore, nel corso delle quali hanno messo a soqquadro la casa arraffando soldi e gioielli.

L'irruzione

I banditi, che come detto avevano un forte accento straniero, probabilmente rumeno, si sono fatti anche aprire la cassaforte. Dopo di che sono fuggiti via. Le vittime dopo essersi liberate hanno dato l’allarme ai Carabinieri della Compagnia di Fasano ed hanno fatto ricorso alle cure mediche per alcune contusione ed escoriazioni. Da ore le forze dell'ordine hanno aperto la caccia alla banda. Controlli e perquisizioni sono in corso in città e nei centri limitrofi, a cavallo tra le province di BrindisiBari e Taranto.

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 14:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA