Street food, eccellenze e buona musica
La città si veste a festa
Disposto il piano dei parcheggi

Street food, eccellenze e buona musica La città si veste a festa Disposto il piano dei parcheggi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Ottobre 2022, 20:38 - Ultimo aggiornamento: 20:46

Enogastronomia e musica, Brindisi si prepara all’ultimo weekend di ottobre e ad Halloween dove torneranno gli eventi nel centro storico. Il sipario si alzerà domani all’ora di pranzo, con l’International street food Italia, la rassegna dedicata al cibo da strada che torna in città ad un anno esatto di distanza dall’ultima volta. Location, sarà quella di piazzale Lenio Flacco: lì si ritroveranno i circa 30 “truck”, ovvero i camioncini dei vari espositori con le diverse specialità, sia italiane che estere. 

L'appuntamento

L’International street food si collegherà anche con la nuova edizione di Museac – Musica vista mare, evento di punta in ambito musicale che si terrà a poca distanza, ai piedi della scalinata Virgilio, nelle giornate di domani e lunedì.  nel 2022 Museac sarà abbinata alla manifestazione Porto Rubino, organizzata dal cantautore Renzo Rubino. Si partirà come detto oggi, con un trittico di artisti ad iniziare da Wrongonyou, cantautore uscito dalla fucina di Sanremo giovani (è stato uno dei partecipanti al Festival della canzone italiana nel 2021). Quindi, ad esibirsi saranno i Selton, gruppo italo-brasiliano che nasce dai programmi di Mtv e che mescola i folk rock con la samba. In chiusura, sarà la volta di Mannarino, mentre domani ci sarà Erica Mou, cantautrice nata a Bisceglie e che si è formata nella musica indipendente per poi approdare prima ad Mtv e successivamente al Festival di Sanremo (era il 2012), iniziando una carriera nel pop sperimentale. A seguire sarà la volta di Tricarico, cantautore atipico di origine milanese che si muove da anni sulla scena, anche lui con un passato abbastanza consolidato nella rassegna sanremese e con una serie di collaborazioni. A chiudere la serata del 31, così come l’intera edizione autunnale di Museac – Porto Rubino sarà Raphael Gualazzi. Il Comune ha approntato una serie di misure per consentire il miglior deflusso verso i luoghi dell’evento, anche attraverso la collaborazione con la Stp. Oggi alle 17, nella cornice del Nuovo teatro Verdi, sarà premiato da “Pugliesi nel mondo”, rassegna ideata da Giorgio Cuscito che celebra le eccellenze regionali nell’arte, nella scienza, nella società ed in altri diversi campi. L’ingresso è gratuito, sino ad esaurimento posti. Tanti nomi, quindi, come quello del coach che ha riportato l’Italia sul tetto del mondo dopo 24 anni, o quello dell’attore (per metà di origine pugliese) vincitore di David di Donatello e Nastri d’argento e dell’attrice tarantina che il David lo ha conquistato con “È stata la mano di Dio”, ed ancora del cantautore di Acquarica del Capo, ai suoi 50 anni di carriera. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA