Durante la lite accoltella connazionale: arrestato per tentato omicidio

Lunedì 4 Novembre 2019
CAROVIGNO - E’ accusato di aver tentato di uccidere un connazionale: per questo motivo i carabinieri di Carovigno, in provincia di Brindisi, hanno arrestato un nigeriano di 26 anni Samson  Asekhamhe.
 
Secondo quanto ricostruito dai militare il migrante, richiedente asilo, per futili motivi  avrebbe accoltellato  nella serata di ieri, domenica, un uomo di 29 anni. L’aggressione è avvenuta presso
il Cas (centro di accoglienza straordinario) “Green Garden” di Carovigno. Il 26enne, all’interno del suo modulo abitativo, utilizzando un’arma da taglio, ha aggredito il connazionale colpendolo con 7 fendenti al busto e in testa. Il ferito, trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Perrino” di Brindisi dal personale del 118, ha subito “lesioni multiple da arma bianca a livello toracico, braccio destro, fronte ed emidorso sinistri” con una prognosi di 15 giorni.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA