Operazione Knockout: armi e droga nascosti anche sotto un fasciatoio. Sette arrestati: quattro in carcere

Martedì 6 Aprile 2021

Detenzione, traffico di sostanze stupefacenti e armi comuni da sparo e da guerra: con queste accuse sono stati eseguiti oggi a Trani sette arresti, a conclusione dell'operazione Knockout dei carabinieri coordinata dalla Dda di Bari. Il gruppo avrebbe sfruttato l’abitazione di G.R., padre di uno degli arrestati, S. R., per nascondere grossi quantitativi di droga, parte della quale si trovava nascosta sotto un fasciatoio per neonati. 

Le indagini hanno consentito di individuare dunque il deposito della droga, dal quale si prelevava la droga per distribuirla ai pusher della zona, ritenuti vicini al clan Carbone-Gallone di Trinitapoli. Quattro dei sette arrestati sono finiti in carcere, gli altri tre agli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA