Parcheggi, tornano i parcometri ad Andria: gestione alla Multiservice

Parcheggi, tornano i parcometri ad Andria: gestione alla Multiservice
di Viviana MINERVINI
3 Minuti di Lettura
Giovedì 1 Dicembre 2022, 07:55 - Ultimo aggiornamento: 07:56

Mano al portamonete: da oggi torna a pieno regime il servizio parcometri nella città di Andria, sospeso per alcuni giorni, necessari al passaggio di gestione da PubliParking a Multiservice, società in house del Comune. Il contratto di affidamento è stato sottoscritto nel corso di una conferenza stampa e sottoscritto dall'amministratore unico Antonio Griner e da Santola Quacquarelli, dirigente del settore Mobilità, al suo ultimo giorno di lavoro.

Il nuovo logo sulle colonnine sarà «I am Parking Service» e sarà segnata la fascia in cui si sta lasciando in sosta l'auto: per la fascia 1 la tariffa oraria sarà di 1,20, per la fascia 2 di 80 centesimi. Si pagherà a partire dalle 8.30 del mattino alle 13.30 e poi dalle 16 alle 21, festivi esclusi. Tutto invariato, apparentemente. Non è così, perché per gli automobilisti c'è anche qualche novità in arrivo: innanzitutto l'inserimento in app per il pagamento direttamente da smartphone come MyCicero e EasyPark, la possibilità di fare abbonamenti virtuali, oltre ad una tolleranza di dieci minuti in entrata, nel caso in cui si debba parcheggiare l'auto solo per lasciare un momento la spesa a casa o per una rapidissima commissione. Via via l'obiettivo è anche quello di rendere più precisa la verifica del pagamento delle vetture in sosta con dei sistemi di controllo automatizzati. Ma niente paura per il personale.

Le parole del sindaco

Infatti, nonostante il passaggio tra società è stato garantito il lavoro di tutti i tredici dipendenti: «Abbiamo voluto promuovere l'internalizzazione del servizio Parcometri. L'aspetto più positivo di questo periodo faticoso sotto numerosi fronti è l'interazione con le parti sindacali», ha detto il sindaco Giovanna Bruno, ringraziando l'amministratore unico. «Il lavoro delle ultime settimane puntava a ricreare un ambiente di lavoro sereno ha detto Griner -. Stiamo lavorando per garantire tranquillità ai dipendenti, solo così possiamo chiedere loro maggiore sforzo e attenzione. Nelle prossime settimane, inoltre, presenteremo un programma di rilancio e nuove assunzioni per migliorare le professionalità all'interno della società. Cercheremo anche di mettere mano al contratto integrativo con nuove forme di welfare a favore dei dipendenti». La Multiservizi si occupa anche della cura degli spazi verdi nelle scuole, di pubblica illuminazione e strade. Dobbiamo rilanciare l'attività della Multiservice e stiamo lavorando ha chiosato Pasquale Vilella, assessore al Bilancio affinché, nel 2023, possano esserci altri affidamenti. Auspichiamo che la municipalizzata torni ad avere il segno più alla voce del bilancio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA