Nuova sede per la Polizia stradale di Barletta: siglato il protocollo

Nuova sede per la Polizia stradale di Barletta: siglato il protocollo
3 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Ottobre 2022, 07:51 - Ultimo aggiornamento: 07:53

Passi in avanti nel percorso di completamento dei presidi di sicurezza sul territorio provinciale, grazie al protocollo d'intesa firmato ieri in Prefettura, a Barletta, per la realizzazione della nuova sede della polizia Stradale di Barletta-Andria-Trani.

Siglato il protocollo

A sottoscrivere il documento il prefetto, Rossana Riflesso, il sindaco del comune di Andria, Giovanna Bruno, il direttore dell'agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata, Anonio Ottavio Ficchì, e il provveditore interregionale per le Opere pubbliche di Campania, Molise, Puglia e Basilicata, Placido Migliorino. Nello specifico, il protocollo prevede la definizione, entro i prossimi mesi, di un atto di permuta dell'area di proprietà comunale in via dell'Indipendenza ad Andria, dov'è anche ubicata la nuova Questura e nel cui immobile adiacente sarà costruita la sede della polizia Stradale, e dell'immobile appartenente al patrimonio dello Stato, già sede del Commissariato di polizia di Stato di Andria, in via Rossini 52.

Il prefetto


Il completamento dei presidi di sicurezza «continuano a rappresentare una nostra assoluta priorità per assicurare una più efficace azione di controllo e prevenzione da parte delle forze dell'ordine, incrementando così la percezione di sicurezza da parte dei cittadini in un territorio particolarmente delicato», ha spiegato il prefetto Riflesso. Tutti gli attori coinvolti continueranno a svolgere un ruolo di vigilanza affinché sia raggiunto l'obiettivo finale e «sulla corretta e tempestiva attuazione del protocollo e del cronoprogramma degli interventi, insieme al comune di Andria che assicurerà il proprio supporto per garantire la conformità urbanistica ed edilizia dell'opera da realizzare».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA