Accoltellato 54enne nell Nord Barese: voleva uccidere un infermiere per vendicare il figlio

Sabato 15 Gennaio 2022

Avrebbe voluto uccidere un infermiere che riteneva responsabile di un errore sanitario che anni fa aveva causato la disabilità del figlio. Per uno scambio di persona, però, avrebbe accoltellato la persona sbagliata, ferendo un agricoltore 54enne di Canosa di Puglia (Bat), a pochi passi dall'ex ospedale della città. 

L'ignara vittima, un uomo incensurato, mentre era nei pressi del proprio garage, è stata avvicinata dall'aggressore, giunto a bordo della propria auto, che lo ha colpito improvvisamente al petto con un coltello da caccia dopo un breve scambio di battute, per poi allontanarsi con la stessa vettura. Nonostante la grave ferita, la vittima è riuscita a raggiungere il presidio medico di Canosa di Puglia dove ha ricevuto i primi soccorsi, prima di essere trasferito in un altro ospedale. Prima è stato infatti trasportato a Barletta e subito dopo a Foggia Dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico poiché la lama aveva perforato un polmone.

L'incredibile scambio di persona

 

Gli agenti della Squadra Mobile di Andria e del Commissariato di Canosa (Questura di Barletta Andria Trani), coordinati dalla Procura della Repubblica di Trani, in poche ore hanno ricostruito la dinamica dei fatti ed identificato il responsabile del grave delitto, localizzato, poco dopo l'aggressione in una strada centrale di Canosa. Quest'ultimo ha ammesso le proprie responsabilità ed ha indicato il luogo dove aveva nascosto il coltello utilizzato per il tentato omicidio, rinvenuto in una campagna di sua proprietà con la lama ancora sporca di sangue.

Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio, 07:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA