Bomba sotto l'auto di un carabiniere: è la terza minaccia a un militare dell'Arma in pochi mesi

Mercoledì 12 Febbraio 2020
Un boato e l'esplosione. Qualcuno, nottetempo, ha infatti fatto deflagrare un ordigno sistemato sotto l'auto privata di un carabiniere, a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari. Il militare è in servizio presso il Nucleo radiomobile dei carabinieri di Andria. La bomba, realizzata con ogni probabilità artigianalmente con del tritolo, è stata piazzata proprio sotto la Fiat Sedici: non ci sono stati feriti. Le indagini sono affidate ai carabinieri. 

Si tratta del terzo attentato in poco più di un anno contro un esponente dei carabinieri di Andria. Un episodio simile si verificò, infatti, il 3 dicembre del 2018, quando una bomba venne sistemata sotto la vettura di un carabiniere della compagnia di Andria in servizio a Corato, sempre nel Barese. E un mese prima, il 13 novembre 2018, sempre a Corato, venne data alle fiamme la casa di campagna di un carabiniere in servizio ad Andria. Su un muro di quella abitazione qualcuno scrisse anche "Ti devo ammazzare". © RIPRODUZIONE RISERVATA