Ali di pollo scambiate per pipistrelli a essiccare: panico a Trani, bloccata un'intera strada

Mercoledì 11 Marzo 2020
TRANI - La paura è tanta e anche la tensione gioca brutti scherzi: è successo oggi a Trani, dove la Polizia locale, le forze dell'ordine, la Asl e l'Amiu sono intervenute in una palazzina di corso Manzoni, sul cui balcone era presente uno stendino con, apparentemente, pipistrelli in essiccazione.
Nell'appartamento abiterebbe una famiglia cinese. E a segnalare la cosa sarebbe stato un vicino, certamente terrorizzato dalle ipotesi che il coronavirus si sia diffuso a causa di uno spillover da questi animali.

Intorno alle 12 il balcone è stato bonificato insieme con l’intero appartamento. Secondo quanto ha riferito il sindaco, Amedeo Bottaro, però «la natura degli animali appesi in essiccazione a quello stendino è stata verificata, ed erano ali di pollo. Di certo, è una pratica alquanto inusuale che non mancherà di approfondimenti».
  © RIPRODUZIONE RISERVATA