Torre Quetta ancora inagibile: la spiaggia non è pronta, serata annullata

Torre Quetta ancora inagibile: la spiaggia non è pronta, serata annullata
di Davide ABRESCIA
4 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Maggio 2022, 07:28

«Lavori in corso». O meglio, lavori di corsa. Il termometro segna oltre 30° e i cancelli di Torre Quetta, il lido a sud di Bari, dopo tre anni, riaprono al pubblico. Una giornata praticamente perfetta per un scampagnata a mare, se non fosse che c'è ancora più di qualche dettaglio da sistemare per tornare a essere la spiaggia che i baresi avevano lasciato due estati fa. E nemmeno la prima annunciata serata si è tenuta, colpa di non meglio specificati «problemi burocratici». Insomma, un mezzo flop. Tra ruspe e operatori al lavoro, continuano i preparativi per cercare di rendere Torre Quetta pronta per la festa di domani. Nella prima passeggiata di mattina, a praticamente due anni dall'ultima volta, sono i furgoncini e gli operai a far da padroni all'interno del lido ma è una situazione momentanea, ovviamente si spera. Più di qualche persona, però, non si è voluta lasciar sfuggire l'occasione di qualche ora al sole, nonostante il forte vento e le condizioni ancora precarie della spiaggia.

Le condizioni del luogo

Sono ancora diverse le aree inagibili. C'è il prato che è l'unica area al momento pronta già per coloro che frequentano la spiaggia. Gli operatori dell'Ati formata da Gruppo Ideazione Srl, Cube Comunicazione Srl e La Lucente Spa, vincitori del bando triennale per la gestione, stanno lavorando incessantemente negli ultimi giorni per arrivare pronti a sabato, quando è in programma una grande festa per l'inaugurazione. L'obiettivo è quello di allestire gli otto chioschetti che saranno punti di riferimento per coloro che vorranno assaggiare cibo in tutte le sue forme (dalla braceria alla pizzeria, fino all'osteria di pesce) e dove si potrà sorseggiare un drink anche di sera. Per quanto riguarda i servizi, invece, sono già attivi, sia il parcheggio, al costo di tre euro per tutta la giornata, due dalle 14 alle 24, ma anche i servizi igienici. Ancora da ultimare i lavori legati all'area da beach volley, gli operai stanno effettuando gli ultimi lavori per rendere agibile anche quella già dal week-end.

L'accesso al mare rappresenta il vero problema, però, in questo momento. Perché i pontili sono arrugginiti e inaccessibili, in attesa di quelli che sono i lavori da parte del Comune di Bari, previsti a breve. Ci sarà anche un presidio quotidiano degli spazi e un punto sanitario, oltre al servizio di salvataggio. Da un lato le difficoltà che ci sono per chi vuole frequentare la spiaggia durante il giorno: ruspe, operatori di lavoro e accesso al mare ancora non possibile hanno scoraggiato coloro che volevano godersi una giornata di mare. Ma dall'altro qualche intoppo nel far scoccare anche l'ora della movida nel litorale sud di Bari. Perché, quella che era ufficialmente la serata di pre-opening è stata annullata.

Il messaggio

«A causa di problemi burocratici indipendenti dalla nostra volontà, siamo costretti ad annullare l'evento di oggi a Torre Quetta. Ci dispiace tantissimo ma promettiamo di recuperare al più presto, aggiornamenti a breve»: questo è il breve messaggio pubblicato, attraverso una storia Instagram, dal «Riva Beach Club» e dal «Mood Beach». I problemi burocratici sarebbero alcune licenze comunali non arrivate in tempo e che quindi hanno costretto i due locali a rinviare l'appuntamento alla giornata di oggi. Un altro mosaico in un puzzle che si dimostra ancora incompleto, sia dal punto di vista strutturale che burocratico.
Il passeggio di alcuni ragazzi al tramonto, ma ancora non c'è ancora la possibilità di fare una serata e, quindi, di mettere musica e creare assembramenti. Per ora, quindi, soltanto passeggiate e magari un drink bevuto in riva al mare. Per altro, c'è bisogno di attendere. Con la speranza che i lavori, sotto tutti i punti di vista, siano il più rapidi possibili. Perché le difficoltà riscontrate sono ancora parecchie e nelle prime 24 ore di Torre Quetta si sono viste tutte. Dopo due anni e diversi problemi, però ci può stare. Ora, però, si attende l'accelerata per far splendere Torre Quetta e farla tornare esattamente come era tre anni fa.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA