“Ti guarisco dal Papilloma virus con un rapporto sessuale”: ginecologo barese incastrato dalle Iene: prometteva alle clienti la negativizzazione

L'incontro filmato in una camera d'albergo

Mercoledì 17 Novembre 2021

È un personaggio molto in vista, operante a Bari città, il ginecologo 68enne incastrato dalla Iene perché prometteva alle sue pazienti la guarigione dal Papilloma Virus tramite un rapporto sessuale. L'incredibile proposta del professionista poggiava su un fantomatico studio scientifico secondo il quale il temibile Hpv verrebbe guarito per contatto, sessuale, con una persona vaccinata.

La segnalazione di una ragazza barese poi l'incontro trappola

La trasmissione di Italia 1, Le Iene, è partita dal racconto di una donna barese, Annamaria, che è stata visitata dal noto dottore ricevendo non solo una diagnosi falsa (non aveva mai contratto il papilloma virus) ma anche l'assurda proposta di guarigione tramite rapporto non protetto. Le Iene hanno allora inviato dal medico una complice esca che dopo la prima visita è stata subito invitata in una camera di hotel per sperimentare il metodo. Nella stanza, le telecamere puntate hanno registrato la teoria delirante del professionista, che ha all'attivo anche numerose pubblicazioni rivolte al pubblico femminile: «Ti bonifichi come difesa da altri partner, sarei un pazzo se non avessi avuto risultati. Ho salvato tante donne, tutte le persone con cui ho avuto contatti si sono negativizzate».

L'indagine dell'ordine dei medici

Intanto l’Ordine dei Medici di Bari ha aperto un fascicolo sulla vicenda: chiesta l'acquisizione delle registrazioni, il ginecologo coinvolto sarà ascoltato e in seguito si deciderà se sospenderlo dal servizio.

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 08:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA