Rifiuti abbandonati e differenziata non corretta: pioggia di multe a Terlizzi da parte della polizia locale

Giovedì 17 Febbraio 2022
La sede del comando di Polizia Locale a Terlizzi

Oltre cento sanzioni dall’inizio dell’anno contro gli indisciplinati del porta a porta e contro gli abbandoni illegali dei rifiuti in campagna. «Tolleranza zero e giro di vite da parte della Polizia Locale di Terlizzi, comune in provincia di Bari, contro i conferimenti dei rifiuti senza regole» annuncia l’assessore alla Polizia Locale, Nino Allegretti. E il sindaco Gemmato annuncia tre progetti per il nuovo centro di raccolta comunale, nuove isole ecologiche “intelligenti” e nuove tecnologie informatiche per l’ottimizzazione della raccolta differenziata.

I lavoro della polizia su tutto il territorio

Controlli intensificati su tutto il territorio, compreso l'agro, grazie al rafforzamento del personale disposto in questi ultimi mesi dall’Amministrazione comunale attraverso l’assunzione di nuovi agenti che sotto la direzione del comandante, il colonnello Antonio Modugno e il coordinamento del Vice Commissario Claudia Zarrilli, ha elevato oltre cento verbali amministrativi per il deposito di rifiuti su pubblica via e per l’errato conferimento dei rifiuti (in violazione a quanto previsto dal Regolamento comunale che disciplina la raccolta dei rifiuti urbani).

Bari, sei nuovi centri di raccolta rifiuti: saranno pronti entro marzo 2024. Conferimento con tessera sanitaria. Ecco dove sorgeranno

I controlli sul corretto conferimento dei rifiuti avvengono sia tramite appostamenti, sia per mezzo di verifiche all’interno dei sacchetti lasciati in strada. «I sacchetti dell’immondizia vengono rigorosamente aperte dagli operatori della Sanb in nostra presenza per individuare indizi utili a risalire i responsabili dei conferimenti illegali» spiegano dal Comando di Polizia Locale. I controlli nell’agro, invece, avvengono anche con l’ausilio di foto-trappole nascoste.

Abbandona rifiuti in campagna: beccato dalle fototrappole e sanzionato

Nei casi più gravi i trasgressori vengono anche segnalati alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Trani. «Terlizzi anche quest’anno è stata riconosciuta quale "Comune Riciclone" da Legambiente -  dice l’assessore alla Polizia Locale Nino Allegretti - tuttavia è assolutamente prioritario migliorare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata nonché azzerare gli abbandoni illeciti in campagna, ciò avrebbe ricadute positive in termini ambientali, economiche e di vivibilità a vantaggio di tutta la cittadinanza. Faccio appello a tutti i cittadini affinché ciascuno si impegni ad effettuare una raccolta porta a porta rigorosa, rispettando le regole del conferimento».

 

Con riguardo ai fondi PNRR, il sindaco Ninni Gemmato sottolinea l’impegno dell’Amministrazione comunale nella partecipazione ad alcuni bandi di importanza strategica per l’intera filiera della raccolta e smaltimento dei rifiuti: «Insieme ai comuni dell’ARO BA, l’ambito di raccolta ottimale di cui Terlizzi è capofila, proprio in questi giorni stiamo presentando al Ministero della Transizione Ecologica tre importanti progetti riguardanti il nuovo centro di raccolta comunale, la realizzazione di nuove isole ecologiche “intelligenti” e l’introduzione di nuove tecnologie informatiche per l’ottimizzazione della raccolta differenziata. Il Comune sta facendo la sua parte nella ricerca di nuovi investimenti pubblici, ci aspettiamo che anche da parte dei cittadini comportamenti sempre più virtuosi».

Ultimo aggiornamento: 12:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA