Strade presidiate e divieti città “blindata” per la Fiaccolata nicolaiana

Strade presidiate e divieti città “blindata” per la Fiaccolata nicolaiana
4 Minuti di Lettura
Martedì 6 Dicembre 2022, 06:51

La sicurezza nella giornata di oggi, per evitare problemi ai tanti cittadini che si riverseranno a Bari Vecchia, ma anche per tutti coloro che parteciperanno alla “Fiaccolata Nicolaiana”, passa anche da divieti ed eventuali chiusure delle strade al traffico, come corso Vittorio Emanuele. Saranno oltre 200 gli agenti di polizia municipale impiegati, oltre a polizia e carabinieri. Come da ordinanza della polizia locale datata 28 novembre 2022, sono stati decisi diversi divieti di transito. La decisione di emanare tale ordinanza è legata alla «necessità di interdire la sosta e/o il transito dei veicoli, al fine di poter consentire il regolare svolgimento delle celebrazioni e della processione», considerato il carattere religioso dell’evento, nonché «la prevista partecipazione di numerosi cittadini».

Divieti di transito


Fondamentale per garantire la sicurezza a tutti «adottare opportuni provvedimenti, mirati a consentire il regolare svolgimento delle manifestazioni in regime di sicurezza, senza creare turbative ed intralcio alla circolazione stradale». Per tutta la giornata, dalle 4 del mattino fino a mezzanotte, e comunque sino al termine della manifestazione, èistituito il divieto di transito su piazza San Nicola, largo Urbano II e largo Abate Elia. A partire dalle 5 del mattino, inoltre, relativamente al passaggio degli atleti, che saranno suddivisi in tre gruppi, è istituito il divieto di transito su varie vie a seconda del gruppo di appartenenza. 
Per quanto riguarda il primo gruppo i divieti di transito riguardano, in seguito alla partenza dalla complanare Einaudi antistante l’ingresso di Parco 2 Giugno: viale della Resistenza, viale della Repubblica, viale Unità d’Italia, sottovia Duca degli Abruzzi, piazza Luigi Di Savoia, via De Giosa, via Cognetti, corso Cavour, piazza IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, piazza Massari. Per il secondo gruppo invece le vie interessate sono, dopo la partenza dalla Pineta di San Francesco: viale Mercadante, via Verdi, via Giordano, via Pinto, via Adriatico, lungomare Starita, corso Vittorio Veneto, piazza Massari. 


Il terzo gruppo, infine, parte da via San Francesco d’Assisi, interesserà le seguenti strade: via Peucetia, via Apulia, cavalcavia Garibaldi, piazza Gramsci, lungomare Nazario Sauro, piazza Diaz, lungomare senatore Araldo Di Crollalanza, piazzale IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, piazza Massari. I tre gruppi si uniranno poi in piazza Massari per proseguire poi in piazza Federico II di Svevia, piazza Odegitria, strada del Carmine, via delle Crociate, piazza San Nicola, tutte vie anch’esse interessate dal divieto di transito per il tempo necessario al passaggio degli atleti. Per la processione della statua del santo, invece, prevista in serata a partire dalle 20, il divieto di transito sarà valido a partire dalle 19:30 sulle seguenti vie e piazze: piazza San Nicola, via delle Crociate, strada del Carmine, strada San Marco, piazzetta Sant’Anselmo, strada Palazzo di Città, via Fragigena, piazza Mercantile, piazza del Ferrarese, strada Vallisa, via Roberto il Guiscardo, largo Chiurlia, strada Palazzo dell’Intendenza, via Boemondo, piazza Federico II di Svevia, piazza Odegitria, strada Arco della Neve, via Tancredi, strada Carmine, via delle Crociate, piazza San Nicola.

I bus

Previsti anche possibili disagi e ritardi per gli autobus Amtab delle linee che percorrono le vie limitrofe alla fiaccolata, o interessate dalla stessa. Per questo motivo, l’azienda di trasporto pubblico locale barese, al fine di limitare al massimo l’eventuale disagio all’utenza, ha predisposto un servizio di coordinamento esterno, per le opportune esigenze che si renderanno necessarie durante lo svolgimento della manifestazione in oggetto. Ricordiamo che nel caso in cui i mezzi del trasporto pubblico dovessero incrociarsi con gli atleti, dovranno attenderne il passaggio prima di poter proseguire la corsa. I disagi saranno comunque limitati alle prime ore della mattina, quando andrà a svolgersi la “Fiaccolata Nicolaiana”

© RIPRODUZIONE RISERVATA