Strade, cantieri aperti e maxi-restyling a Bari: 4.5 milioni per i lavori da via Caldarola al centro

Strade, cantieri aperti e maxi-restyling a Bari: 4.5 milioni per i lavori da via Caldarola al centro
di Elga MONTANI
4 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Gennaio 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 14:25

I lavori per la sistemazione delle strade nei diversi municipi di Bari vanno avanti a ritmo serrato. Dopo che il sindaco di Bari, Antonio Decaro, aveva inserito tali opere tra gli errori fatti nel 2021, ora si sta procedendo in diverse zone della città. Lo scorso 13 gennaio l’amministrazione comunale aveva comunicato che erano ripresi i lavori nel Municipio IV. In quell’occasione si era provveduto a intervenire su via Trisorio Liuzzi, nel tratto tra via Damascelli e viale Santa Rita, mentre a Ceglie del Campo i lavori avevano interessato via Angelantonio Quaranta, da dove poi si è proseguito in via Nicola Manzari e via Gorizia. Si era provveduto a rimuovere la pavimentazione delle parti non interessate dai lavori della fibra ottica, così da poter poi procedere con il rifacimento dell’asfalto lungo tutta via Trisorio Liuzzi. Nella settimana successiva, i lavori avevano interessato alcune strade del Municipio I e nel municipio V, a cominciare dal quartiere San Pio. In questi giorni, come comunicato via social da Decaro, le aziende stanno lavorando sul nuovo spartitraffico di via Caldarola, nel Municipio IV tra Carbonara e Ceglie, sempre in via Trisorio Liuzzi, ma anche in via Manzari e via Quaranta.

Tutti i cantieri pronti a partire già nei prossimi giorni

Nei prossimi giorni, invece, si provvederà ad effettuare lavori di manutenzione su via Livatino nei pressi del Famila e lunedì mattina partiranno gli asfalti sulle strade di San Pio nel Municipio V. Inoltre, Acquedotto Pugliese sta verificando la possibilità di cominciare ad asfaltare i primi isolati di via Crispi. Sempre in collaborazione con Aqp, in questa settimana, si è provveduto ad effettuare i lavori di bitumazione e rifacimento della segnaletica orizzontale di via Marchese di Montrone, nel quartiere Murat. Come sottolinea il presidente del Municipio I, Leonetti: «Dopo aver sostituito le vecchie tubazioni di distribuzione dell’acqua potabile, l’azienda incaricata da AQP sta procedendo con il rifacimento totale della carreggiata attraverso il ripristino dell’asfalto. Con questo intervento, si concludono i lavori nel quartiere Murat riguardanti il restyling Aqp, che si sommano a quelli appena conclusi in via Melo e via Andrea da Bari».

L'elenco delle strade già interessate dai lavori

Al termine del 2021, d’altronde, la giunta comunale aveva approvato una serie di interventi di manutenzione delle strade che avrebbero riguardato i Municipi I, IV e V, ovvero quelli dove si è iniziato ad intervenire. Nello specifico, per il Municipio I gli interventi riguardavano: Via Andrea da Bari (tratto stradale compreso tra via Domenico Nicolai e via Scipione Crisanzio); via Raffaele De Cesare; via caduti di Via Fani; corso Vittorio Emanuele II; piazza Giuseppe Massari; piazza Giuseppe Garibaldi; lungomare Araldo di Crollalanza; lungomare Nazario sauro; via Pitagora. Mentre per il Municipio IV le strade interessate sarebbero state: via De Amicis, via Boccaccio, via Cervignano, via Cormons, via Mameli, via Piave, via Tagliamento, via Dell’Orto, via Giacobelli, via Capriati, via Perrone (Loseto); via Asilo d’Infanzia, via Garrucci, via Bebio, via Gorizia, via Quaranta, via Manzari, via Indipendenza, via Dante (Ceglie del Campo); via Cascia, via Roccaporena (Santa Rita); via Trisorio Liuzzi, via Livatino (Carbonara). Infine, nel Municipio V i primi interventi avrebbero riguardato: via del Rispetto, via della Gioia, via della Vita, via dell’Amicizia, via della Felicità, via della Salute, via della Sincerità, via dell’Affidabilità, via della Gentilezza, via della Fratellanza, via del Coraggio, via Vitantonio Lozupone, via Iqbal Masih (San Pio); via Enrico Berlinguer, via Fratelli Mannarino (Santo Spirito); via Nicola Dell’Olio, via Leonardo del Turco (Palese). 

Dal Comune di Bari 4,5 milioni per la manutenzione

Per gli interventi da realizzare nel 2022 il Comune di Bari ha stanziato 4 milioni e 498 mila euro. Inoltre, stando a quanto comunicato dal ministero dell’Interno – dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, lo scorso 14 gennaio, Bari ha ottenuto per gli anni 2022 e 2023 dei contributi: «Per investimenti finalizzati alla manutenzione straordinaria delle strade comunali, dei marciapiedi e dell’arredo urbano». Alla città di Bari, da prospetto, sono arrivati 350 mila per il 2022, e 175 mila per il 2023.
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA