Sequestrano autista e rubano un tir con i giocattoli: la Polizia recupera la refurtiva

Sabato 14 Novembre 2020

A bordo di un'auto quattro persone col volto coperto da passamontagna e armate con fucili hanno affiancato un tir che trasportava giocattoli e addobbi natalizi e hanno costretto l'autista a fermarsi. Poi, gli hanno legato le mani con fascette di plastica e lo hanno fatto salire in auto mentre uno dei rapinatori si è messo alla guida del camion. È accaduto mercoledì sera sulla strada statale 16 bis Adriatica, verso le 21, all'altezza del bivio per Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani). I banditi, dopo circa mezz'ora, hanno lasciato l'autotrasportatore sulla strada provinciale 3, che collega Barletta a Canosa di Puglia, a pochi chilometri da un casello autostradale: l'uomo, allora, ha raggiunto il casellante che ha subito dato l'allarme e ha fatto intervenire la Polizia Stradale. Alcune pattuglie di Trani e di Bari si sono messe sulle tracce dei rapinatori che hanno dovuto abbandonare la refurtiva. Poco dopo la mezzanotte, infatti, i poliziotti hanno recuperato, all'interno di un capannone abbondonato nell'agro del Comune di Canosa di Puglia, il camion con tutta la merce rubata

© RIPRODUZIONE RISERVATA