Rapinato e sequestrato per il carburante, autotrasportatore ritrovato nelle campagne

Rapinato e sequestrato per il carburante, autotrasportatore ritrovato nelle campagne
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Giugno 2022, 16:52 - Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 14:17

Un autotrasportatore rapinato, sequestrato e poi liberato nelle campagne di Corato: il bottino? Il carburante che trasportava, in questi giorni evidentemente sempre più prezioso. E' accaduto a Barletta, la vittima aveva fatto il carico di carburante con la propria autocisterna nel porto di Barletta e da lì stava per imboccare la Ss16 quando  un'auto ferma sulla carreggiata gli ha bloccato la strada. Dalla vettura sono uscite due persone armate di fucile e col volto coperto. Lo hanno costretto a scendere dal suo mezzo e salire in auto, abbassato sul sedile posteriore in modo che non vedesse il percorso. Una terza persona si è messa alla guida dell'autocisterna.

La vittima liberata nei campi

La vittima, che non è stata picchiata né è rimasta ferita nell'assalto, è stata abbandonata nelle campagne di Corato, nel barese. A soccorrere l'uomo è stato un giovane agricoltore del posto. E' stato col suo cellulare che l'autotrasportatore ha chiesto aiuto per poi denunciare l'accaduto al commissariato di polizia di Corato. Poco dopo, non lontano, è stata ritrovata anche l'autocisterna. Verifiche sono in corso per stabilire se il carburante trasportato sia quello caricato o solo una parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA