Emergenza Ucraina, il Comune apre un conto corrente per il sostegno ai profughi

Emergenza Ucraina, il Comune apre un conto corrente per il sostegno ai profughi
3 Minuti di Lettura
Martedì 15 Marzo 2022, 14:29

Un conto corrente utile a raccogliere fondi per sostenere i rifugiati accolti a Bari e fare fronte alle necessità quotidiane delle persone di nazioalitù ucraina che si trovano in città. L'iniziativa porta la firma del Comune di Bari. E I fondi raccolti - precisa una nota - saranno utilizzati per l'acquisto di forniture, servizi, beni di prima necessità o buoni spesa da distribuire tra quanti ne faranno richiesta attraverso le stesse modalità previste per i cittadini vulnerabili residenti in città. Tutte le procedure vengono disciplinate dal regolamento per l'erogazione delle misure di sostegno per l'autonomia.

 L'Iban per le donazioni 

Questa nuova forma di sostegno - riferisce la nota - è stata attivata dall'amministrazione comunale in risposta alle tante richieste di cittadini e associazioni che in queste settimane hanno manifestato il desiderio di donare fondi in favore dei rifugiati in arrivo a Bari e si inserisce tra le politiche di aiuti predisposte dall'assessorato comunale al Welfare nell'ambito del Piano cittadino di sostegno alla popolazione Ucraina già attivato in rete con l'Emporio farmaceutico, la Casa dei bambini e delle bambine e i Servizi territoriali per garantire assistenza legale, psicologica ed educativa oltre a beni e accessori per la prima infanzia, abiti, farmaci, materiali scolastici e altro. Tutti i cittadini che intendono donare e sostenere le politiche di aiuto promosse dal Comune di Bari nella gestione dell'accoglienza dei profughi ucraini, possono farlo utilizzando l'IBAN IT 35 G 02008 04030 000106360539 relativo al conto dedicato presso Unicredit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA