Parcheggio in via Sette quasi pronto: 235 stalli per auto, 30 per moto

Martedì 8 Febbraio 2022 di Elga MONTANI

Il parcheggio in via Pietro Sette a Bari sta per essere terminato e presto sarà a disposizione dei cittadini. Parliamo dell'area compresa tra via Tridente e via Pietro Sette, a San Pasquale, in cui sono in corso lavori di urbanizzazione primaria, a carico di privati nell'ambito dell'accordo di programma denominato Ined, con una sistemazione a parcheggio che garantisce una permeabilità al 100% dei terreni interessati.
A carico del Comune sono invece i lavori che prevedono la collocazione di un nuovo tronco di fogna bianca, che sarà eseguita attraverso gli accordi quadro in corso.

Il progetto 

Al termine dei lavori saranno 245 gli stalli disponibili per le auto, di cui 15 riservati alle persone con disabilità. Gli stalli saranno posizionati a 45°, renderanno le operazioni di manovra più rapide e semplici in entrata e uscita e consentiranno di ricavare più aree verdi, grazie ad una larghezza pari a 4,5 metri, anziché i 5 previsti per i singoli posti auto ortogonali. Saranno 30, invece, i posti riservati a ciclomotori e biciclette. Ricordiamo anche che, grazie ad un accordo tra il Comune di Bari ed Enel X, nel parcheggio saranno disponibili quattro postazioni (colonnine ultraveloci) per la ricarica dei veicoli elettrici.
«La parte relativa all'area parcheggio è pressoché terminata sottolinea l'assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - entro fine mese sarà completata con la piantumazione di alberi e siepi. Per quanto riguarda gli impianti, invece, mancano solo alcune finiture». «Nelle prossime settimane aggiunge l'assessore - si procederà con il completamento di alcuni dettagli dell'opera e con il successivo collaudo parziale, relativo agli interventi effettuati per rendere operativo il parcheggio, cosa che contiamo possa verificarsi entro la fine del mese di marzo. Subito dopo potremo cantierizzare i lavori per la riqualificazione di via Pietro Sette, dove lavoreremo in contemporanea con i privati».

«Il soggetto attuatore prosegue Galasso - interverrà sulla porzione della strada più prossima a via Amendola, mentre il Comune si occuperà di realizzare il tronco fognario nel tratto più vicino a via Tridente, che a tutt'oggi ne è sprovvista». «Questa riqualificazione conclude - consentirà anche di ricongiungere le due piste ciclabili esistenti, quella nuova su via Amendola e quella su via Tridente eseguita durante i lavori di realizzazione del giardino intitolato a Braille, attraverso il nuovo percorso ciclabile previsto proprio su via Sette.
Al termine dell'intera riqualificazione valuteremo anche l'opportunità di affidare la gestione di questi posti auto ad Amtab, al pari di quanto già avviene in altre zone della città, evitando che possano diventare nuovamente oggetto di interesse di parcheggiatori abusivi in analogia a quanto verificatosi in passato». Nel momento in cui terminerà il cantiere per il parcheggio si procederà alla contestuale riorganizzazione e riqualificazione dell'intera strada. Il costo complessivo della riqualificazione è pari a 864 mila euro, comprendendo anche un impianto di illuminazione a led e la piantumazione di circa 80 alberi.


 

Ultimo aggiornamento: 07:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA