Capurso ha una nuova biblioteca e Checco Zalone ci scherza su: «Ora Londra trema»

Capurso ha una nuova biblioteca e Checco Zalone ci scherza su: «Ora Londra trema»
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Aprile 2022, 21:41 - Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 13:39

«Cari concittadini capursesi. Non amo fare i video perché li ritengo di circostanza, ma questa volta non potevo veramente esimermi!». Esordisce così Checco Zalone in un breve video nel quale fa gli auguri alla nuovissima Biblioteca della città di Capurso, inaugurata qualche giorno fa. «Il mio amico Gianni Locorotondo mi ha scritto per messaggio, avvisandomi dell’inaugurazione della Biblioteca - ha proseguito il comico pugliese record di incassi- e mi dice: “se mandi un video, mi fai felice… Quindi...».

«Così sono arrivata a girare un film con Ronn Moss»: la storia di Mayra, protagonista di "Viaggio a sorpresa"

L'ironia in un video di un minuto

Checco Zalone si lascia andare poi con il suo classico slang italiano misto a dialetto. Ovviamente, per rispetto della comicità di Zalone, virgolettiamo le sua parole così come sono, ricordando ai non residenti dell’ente metropolitano di Bari che i “pricochi” vanno tradotti testualmente con soldi o investimenti monetari. Così, dunque, prosegue il suo video: «Lui (riferito a Gianni Locorotondo), e tutti gli altri dell’amministrazione comunale, i “pricochi” li “buttano” nella cultura. Infatti stanno investendo tantissimo nella cultura, proprio per loro! Che dire? Complimenti ragazzi! Biblioteca, cinema, metropolitana: veramente Londra trema… Viva Capurso!». 53 secondi di video, come al solito simpaticissimi ed ironici, da parte del comico pugliese che non ha mai nascosto il suo legame con la città d’origine. La nuova biblioteca “Giuseppe Daddosio” è stata inaugurata venerdì sera.

Summer sensation Festival, e l'1 maggio a San Cataldo arriva Elodie

L'inaugurazione


Dopo il taglio del nastro, è stato possibile visitarla in tutti i suoi nuovi spazi e, a seguire, è stata proiettata la prima “pillola” del cortometraggio che il regista barese Alessandro Piva ha realizzato per raccontare l’inizio dei lavori di riqualificazione del Cine-teatro Ex-Enal, che a breve sorgerà a pochi passi dalla “Giuseppe D’Addosio”. Sabato e domenica, invece, ancora festeggiamenti attraverso presentazioni di libri, letture per bambini, laboratori di fumetti, iniziative musicali e teatrali. Inoltre, grazie a un accordo tra il Comune di Capurso e la dirigente scolastica Margherita Manghisi dell’istituto professionale alberghiero “Domenico Modugno” di Noicattaro – Polignano a mare, tutti coloro che hanno preso parte agli eventi, hanno degustato prodotti tipici della terra pugliese con rivisitazioni pensate ad hoc. I lavori che hanno interessato la Biblioteca comunale (edificio degli anni ‘80) per un valore complessivo di poco meno di due milioni di euro, sono iniziati nel 2019. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA