Noicattaro, un progetto artistico e culturale per la Biblioteca Comunale Giuseppe Di Vittorio: ecco il murales di gruppo

Noicattaro, un progetto artistico e culturale per la Biblioteca Comunale Giuseppe Di Vittorio: ecco il murales di gruppo
4 Minuti di Lettura
Sabato 12 Febbraio 2022, 08:54

Un progetto artistico e culturale per la Biblioteca Comunale Giuseppe Di Vittorio di Noicattaro con l'obiettivo di coinvolgere i cittadini in un percorso di rigenerazione urbana, attraverso la realizzazione di una grande opera di arte pubblica sulla facciata della biblioteca e di due laboratori di serigrafia e sartoria.

Il progetto di rigenerazione


Si chiama Urban Readers e rientra nel finanziamento dell'avviso Sthar Lab della Regione Puglia. Affidato dal Comune di Noicattaro all'associazione culturale Pigment Workroom, verrà realizzato in collaborazione con l'artista Geometric Bang, la biblioteca comunale Giuseppe Di Vittorio, Cime, l'Aps Ziczic e i partner del territorio ovvero associazione Ali di Carta - Presidio del libro di Noicattaro, Lute - Libera Università della Terza Età, L'abbraccio dei piccoli e Società Cooperativa Sociale SoleLuna.

Urban Readers si inserisce nel percorso di recupero e valorizzazione della biblioteca comunale Giuseppe Di Vittorio, avviato in precedenza dal Comune noiano, dalle associazioni del territorio e dai cittadini, al fine di portare agli occhi di tutti, tramite l'arte pubblica e laboratoriale, il grande cambiamento in corso. Si darà avvio ad un lavoro che trasmetta il valore di tutte le idee e di tutte le proposte fatte in questi mesi e che possa, sotto il segno stilistico dell'artista Geometric Bang, riestetizzare la biblioteca all'esterno e all'interno dei suoi spazi rinnovati.

Il progetto, tramite i laboratori di serigrafia e di sartoria, si pone l'obiettivo di coinvolgere i cittadini di Noicattaro reinterpretando la tradizione popolare legata all'esposizione, sui balconi delle abitazioni, di coperte e stendardi dedicati alla Madonna del Carmine (patrona del paese). Attraverso la realizzazione di bandiere e arazzi, verrà raccontata una storia in un percorso espositivo pubblico che omaggerà e accompagnerà la nascita del nuovo polo della cultura cittadino e decorerà, attraverso le opere realizzate, permanentemente i suoi spazi interni ed esterni.

Il lavoro sulla parete della biblioteca


L'artista Geometric Bang, oltre che guidare i laboratori, tradurrà tutto il percorso del progetto in un'opera che verrà realizzata sul prospetto della biblioteca e che nasce dall'idea di realizzare un abecedario sotto forma di bandiere. La parete verrà suddivisa in 21 (numerazione dell'alfabeto italiano) rettangoli (bandiere) al cui interno verranno rappresentate una lettera e una scena, o un elemento, che inizia con la lettera stessa.

L'intervento del sindaco 


«Come amministrazione comunale abbiamo promosso la street art quale strumento per riqualificare alcuni spazi pubblici e veicolare messaggi particolari, come fatto sul prospetto della sala consiliare, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne dice Raimondo Innamorato, sindaco di Noicattaro -. Per questo oggi siamo particolarmente felici di avviare un progetto che utilizzi un linguaggio innovativo in un luogo così importante per la socialità e lo sviluppo della cultura». «Dal 2020 stiamo portando avanti un progetto di rilancio della biblioteca comunale con l'intento di trasformarla in un polo innovativo e attrattivo della cultura di Noicattaro, che sia un luogo di incontro, di scambio e condivisione. sottolinea Germana Pignatelli, assessore allo sviluppo territoriale -. In questa ottica ci è sembrato interessante utilizzare lo strumento della street art per veicolare un messaggio che possa attrarre soprattutto le fasce giovanili per riportarle a condividere luoghi come questo». «La nostra associazione è fiera di rientrare in un percorso così corposo e importante come il rinnovamento della biblioteca comunale di Noicattaro - ribadisce infine Mario Nardulli, presidente di Pigment Workroom -. La decorazione del suo prospetto non è che l'ultimo passaggio condiviso con i residenti mediante talk e workshop per i nojani di tutte le età, iniziati anni fa assieme ai preziosi partner che ci accompagnano».
A.Spa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA