Molestie su un minore davanti alla scuola: condannato a due anni di reclusione. Indagini su altri otto casi

Molestie su un minore davanti alla scuola: condannato a due anni di reclusione. Indagini su altri otto casi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Aprile 2022, 14:39 - Ultimo aggiornamento: 15:32

La gup del Tribunale di Bari Isabella Valenzi ha condannato a 2 anni di reclusione, con pena sospesa, un 44enne della provincia di Bari, per il reato di corruzione di minorenne. Stando alle indagini, coordinate dal pm Gaetano De Bari, l'uomo, il 18 novembre 2021, mentre si trovava a bordo della proprio auto parcheggiata davanti ad una scuola media di una cittadina nel Barese, fingendo di chiedere informazioni a una 13enne appena uscita da scuola, sul tragitto per tornare a casa dopo le lezioni, l'avrebbe molestato. Per questa vicenda il 44enne è stato arrestato alcuni giorni dopo l'episodio.

Abusi sessuali sulle figlie della convivente: patrigno condannato a 6 anni e 8 mesi

La denuncia e poi l'apertura dell'inchiesta

L'inchiesta è partita dalla denuncia del padre della adolescente. Nel processo, celebrato con il rito abbreviato, è contestato questo unico episodio, ma la Procura ha avviato accertamenti su altre vicende simili, compiute - stando alle indagini della Polizia - nei confronti di almeno altre otto adolescenti, alcune compagne di scuole della vittima e altre bambine, anche 11enni, con le medesime modalità.

Violenza sessuale sulla figlia: ora la ragazza aspetta un bambino. Arrestato

Alcune di queste, accompagnate dai genitori, hanno formalizzato denunce dichiarando di «essere state adescate da un uomo che avrebbe carpito la loro fiducia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA