Lotta alla contraffazione: accordo tra Comune e Agenzia delle Dogane

Giovedì 21 Aprile 2022
Foto d'archivio: un sequestro di merce contraffatta

L'obiettivo è tutelare il consumatore e il turista negli acquisti puntando sulla sicurezza dei prodotti. È il presupposto da cui parte l'accordo, siglato nella mattinata di oggi, tra il Comune di Bari e l'Agenzia delle Dogane

Falsi marchi della moda venduti sui social: tra i 67 denunciati anche due pugliesi

La sigla dell'accordo

L'Agenzia delle Dogane e la Polizia locale di Bari coopereranno per rafforzare gli strumenti per la lotta alla contraffazione e alle frodi a tutela del consumatore e delle imprese. È l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato oggi dal direttore generale dell'Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, Marcello Minenna, e dal sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Salento, gli occhiali di legno d'olivo e fico d'india finiscono al Museo

L'azione congiunta - si legge in una nota - intende favorire la regolarità nel settore del commercio, tutelando il consumatore e il turista negli acquisti, contrastando l'evasione fiscale e le forme di criminalità organizzata per consentire ai consumatori di poter contare su un mercato legale e trasparente, fondato sui principi della sicurezza dei prodotti. «Adm è impegnata quotidianamente nel controllo delle merci - ha detto Minenna - per perseguire la legalità e scongiurare ogni tentativo di frode a danno della comunità».

Salento, Leo Shoes produce a Casarano la borsa "Lady Dior"

«Questo documento - ha commentato il sindaco - è la conferma di una collaborazione che va avanti da anni e che ha permesso alla città di Bari di contare su un presidio costante sul territorio, che si tratti di interventi su grossa scala, penso alle azioni di sequestro sui fuochi pirotecnici a ridosso delle festività, o di più piccola entità come la vendita di merci alimentari non controllate che possono essere un rischio per la salute dei cittadini».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA