Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lavoro, aziende dell'hi-tech scelgono Bari: numeri del settore in espansione

Lavoro, aziende dell'hi-tech scelgono Bari: numeri del settore in espansione
di Beppe STALLONE
4 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Giugno 2022, 08:10

In Puglia più del 55% delle aziende dell'Information Technology sono in provincia di Bari. Poco più del 50% delle imprese pugliesi dell'IT fattura entro 1 milione di euro, il 28% fra 1 e 5 e il 20% oltre i 5. Complessivamente il fatturato si attesta sui 500 milioni di euro. Sempre su base regionale il 60% ha meno di 15 dipendenti, il 20% fra 15 e 50 e il 19% più di 50. Totale degli addetti 4.000.

Il fenomeno in espansione dagli anni '70


Se qualcuno definisce la Puglia la Silicon Valley del Sud è perché costituisce un luogo di eccellenza dell'informatica italiana e non è un caso la presenza crescente di multinazionali che vengono a stabilirsi in Puglia e in particolare a Bari. Bisogna ricordare che si tratta di un fenomeno che affonda le sue radici agli inizi degli anni Sessanta, quando venne istituito a Bari il secondo corso di laurea in Italia di Scienze dell'Informazione. Da allora comincia a formarsi un terreno socio-economico di studiosi, ricercatori, imprenditori che credono nel digitale e nella sua forza innovatrice. Come ha ricordato il sindaco Decaro oggi molte aziende «scelgono il nostro territorio anche grazie agli investimenti della Regione Puglia e alla presenza del Distretto produttivo regionale dell'Informatica e di poli formativi di eccellenza come il Politecnico, l'Università e gli Its», oltre a realtà come l'Arti, InnovaPuglia e Pugliasviluppo. Ma focalizziamo l'attenzione su Bari e provincia dove prima dell'arrivo di multinazionali come Atos, Deloitte Lutech, Ntt Data, Pirelli, Lottomatica Digital solutions e Nexi, già esistevano molte altre aziende nate e sviluppatesi qui. Una delle più antiche è Auriga, sede principale a Bari, leader nel software per la banca omnicanale, sul mercato da più di 25 anni, con sedi anche a Roma, Milano, Londra, Parigi e Francoforte. Nel 2018 Auriga ha lanciato il suo incubatore di start up IC406, per portare al successo team brillanti e giovani talenti con idee innovative nell'ambito del digital business.

Quanto a presenze ultraventennali abbiamo in provincia Altanet, ad Altamura, impresa nata nel 1996 che opera in ambito web solution ed è specializzata in progettazione e sviluppo di software, realizzazione di siti web e soluzioni per internet, soluzioni open source e supporto per i sistemi informatici aziendali. A Bari CLE, da oltre un ventennio si occupa di servizi informatici integrati e avanzati per la pubblica amministrazione, le Pmi e i grandi clienti. Talentia progetta e produce software per la gestione delle risorse umane; Teseo si occupa di servizi IT, infrastrutture e telecomunicazioni, sviluppo software. La barese Planetek tratta elaborazione dati satellitari, aerei e da droni e monitoraggio continuo della superficie terrestre, fondata nel 1994 impiega 60 persone competenti in scienze della Terra e software per le missioni spaziali. CompuGroup Medical Italia è parte di una multinazionale di sanità elettronica, leader a livello mondiale. A Molfetta Exprivia spa, quotata in borsa, gruppo internazionale specializzato in ICT, 2400 dipendenti esperti nei diversi ambiti tecnologici e di dominio, dall'IT Governance ai big data al Cloud, dall'IoT al Mobile.

Fra le prime a Bari Fincons, società di IT business consulting e system integration che in 37 anni di storia si è affermata con successo sul mercato nazionale ed internazionale. Fra le più giovani invece c'è Apuliasoft, fondata nel 2015 e poi Dinja start-up innovativa di Polignano a Mare che si occupa di sviluppare e commercializzare soluzioni tecnologiche per il mercato retail. E ancora nel capoluogo abbiamo Eulogic, una realtà relativamente giovane, Eusoft che opera dal 1997, presente anche a Milano e Londra. Infor 2000 con sede a Modugno, Innovazione e software, Insoft 2000, Loran gruppo fondato nel 1998 e specializzato in servizi per sanità e ambiente; Milcoop start up che fornisce servizi di upskilling e reskilling. In provincia a Gravina da citare la Mac&Nil specializzata in sistemi integrati wireless/web e telecontrollo; a Monopoli Mtm orientata sulle Pmi; a Noci la Newdata. Infine a Bari Openworl attiva dal 1999, aiuta le organizzazioni a innovare i processi aziendali e infine Plus Innovation e Top Service, con sede a Molfetta da oltre 30 anni sul mercato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA