Tragica carambola nella notte sul lungomare: auto centra un camper in sosta, poi travolge e uccide una coppia in bici

Tragica carambola nella sul lungomare: auto centra un camper i sosta e poi travolge e uccide due persone in bicicletta
Tragica carambola nella sul lungomare: auto centra un camper i sosta e poi travolge e uccide due persone in bicicletta
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Giugno 2022, 12:05 - Ultimo aggiornamento: 19:46

MONTEMARCIANO - Stavano pedalando in bicicletta verso casa quando un’auto fuori controllo li ha sorpresi alle spalle. Non hanno fatto neppure in tempo ad accorgersene: nessuna possibilità di schivarla. La Fiat Panda li ha centrati in pieno, scaraventandoli a una ventina di metri di distanza dal punto dell’impatto, poi è finita fuori strada, sulla sua destra: prima ha urtato un camper in sosta, poi ha travolto un parchimetro, infine si è ribaltata.

Dall’auto sono uscite illese una donna di 38 anni, dipendente di uno chalet di Marina di Montemarciano, e la figlia di 7. Sono morti sul colpo, invece, i due ciclisti, una 39enne e un 42enne, Stefania Viterbo - originaria di Bari ma da tempo residente nelle Marche - e Alberto Catani, centrocampista che ha militato anche in serie C con la Vis Pesaro e Fano, molto conosciuto anche per i suoi trascorsi in altre squadre marchigiane come la Biagio Nazario. Le due vittime erano conviventi a Montemarciano. L'incidente è avvenuto verso le 23,30, sul lungomare di Marina di Montemarciano, tra gli stabilimenti Nialtri e Lo Chalet. Sia l’auto che le due biciclette viaggiavano in direzione Ancona, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della stazione di Montemarciano e del Norm di Senigallia, che a terra non avrebbero trovato segni di frenata. Tempestivi sono stati i soccorsi del 118, sopraggiunti insieme ai vigili del fuoco di Senigallia, ma non c’è stato nulla da fare per salvare la vita alla coppia di ciclisti.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA