Incendio al Policlinico, riapre il Pronto Soccorso dopo quattro giorni

Lunedì 17 Maggio 2021
Riapre il Pronto Soccorso al Policlinico di Bari dopo quattro giorni

Dopo quasi quattro giorni di chiusura a causa dell'incendio scoppiato nella notte tra domenica e lunedì scorsi, il pronto soccorso del Policlinico di Bari ha ripreso la piena attività. Dopo il rogo, che gli inquirenti della Procura di Bari ritengono doloso, nei locali seminterrati del padiglione Asclepios, «sono stati subito ripristinati tutti gli impianti danneggiati - dicono dal Policlinico - ,verificata l'integrità dei solai ed è stata effettuata la pulizia dei canali di aerazione con la sostituzione dei filtri d'aria».

Questa mattina sono stati completati gli ultimi interventi di sanificazione degli ambienti e nel pomeriggio il pronto soccorso ha riaperto le porte ai pazienti. Tutti coloro che erano stati trasferiti nel modulo esterno per le emergenze al momento della evacuazione, 16 pazienti, sono stati trattati e presi in carico dai reparti o dimessi a domicilio.

 

Cos'era successo

 

Il Policlinico di Bari aveva disposto la chiusura precauzionale per 24 ore del pronto soccorso nei cui seminterrati si è sviluppato nella notte un incendio. La decisione era stata assunta «al fine di poter consentire le verifiche strutturali, impiantistiche e la messa in sicurezza degli ambienti interessati», spiegava il Policlinico, che sulla vicenda ha presentato una denuncia.

In una nota, l'ospedale precisava che «il sistema di rilevazione incendio ha funzionato correttamente e sono stati immediatamente allertati i vigili del fuoco. I danni sono stati limitati agli ambienti e alle attrezzature». Precisava, inoltre, che «l'area in cui si è sviluppato l'incendio non ospita un deposito rifiuti, ma si trattava di uno dei punti di raccolta temporanei dei rifiuti prodotti nel padiglione, che vengono quotidianamente ritirati con appositi mezzi e portati nell'area ecologica. L'area ecologica per il deposito dei rifiuti ospedalieri è stata attrezzata a fine 2019 dalla direzione del Policlinico di Bari proprio per eliminare i depositi di rifiuti esistenti nei vari padiglioni».

 

La Procura indaga su ipotesi dolose

 

È con molta probabilità di natura dolosa l'incendio scoppiato nella tarda serata nei sotterranei del pronto soccorso del Policlinico di Bari. La Procura di Bari ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di incendio doloso, delegando gli accertamenti alla Polizia e ai Vigili del Fuoco.

 

Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA