Il rettore Uricchio lascia e vola a Roma: incarico all'Anvur

Martedì 18 Giugno 2019
L'Ateneo di Bari sta già votando per il suo successore, ma il rettore Antonio Uricchio saluta in anticipo e lascia il capoluogo di Puglia per volare a Roma, dove avrà un posto all'Anvur, l'Agenzia nazionale per la valutazione del sistema universitario e della ricerca.

Uricchio, eletto rettore nel 2013, lascia la poltrona a pochi mesi dalla scadenza del suo mandato: la nomina nell'Anvur, infatti, non è compatibile con qualsiasi altro incarico.

L'indicazione della nomina in Anvur è arrivata direttamente dal ministro dell'Università Marco Bussetti, organismo per il quale, entro la fine dell'anno, è previsto il rinnovo delle cariche nel direttivo. A Uricchio, dunque, potrebbe andare il posto di presidente o di vicepresidente. 

Intanto, una volta ufficializzate le dimissioni di Uricchio, a tenere le rediti dell'Ateneo sarà una donna, la professoressa Luisa Sabatini, ordinaria di Chimica. Questo, in attesa che si proceda al voto per l'elezione del nuovo rettore, carica alla quale ambiscono il docente di Lettere Stefano Bronzini, il direttore della clinica di Medicina interna Angelo Vacca e il direttore di Fisica Roberto Bellotti e il docente di Diritto pubblico Pierdomenico Logroscino.  Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA