Gucci illumina la notte di Castel del Monte tra sfilate e vip

Martedì 17 Maggio 2022 di Alessandra LUPO

Una enorme giostra luminosa che sembra volteggiare nel buio assoluto delle valli sovrastate dalla collina su cui Federico II scelse di far edificare una delle opere architettoniche più famose dell'antichità, i cui messaggi cosmogonici ed esoterici nascosti sono ancora oggi oggetto di studio e di curiosità.

 


Con il suo carico di attesa e di glamour, dovuto a una concentrazione di celebrità internazionali che la Puglia non aveva mai visto tutte insieme, è andato in scena ieri il grande evento Gucci Cosmogonie. Uno degli appuntamenti più attesi della moda internazionale, che ha individuato Castel Del Monte non tanto come suggestiva location di una Puglia sempre più amata dai vip ma piuttosto come luogo portatore di significati e simboli. Un luogo unico, dalla  geometria assoluta e un passato ancora oggi misterioso, che vide al suo interno anche un osservatorio astronomico.


L'anelito celeste è stato un elemento che il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, è riuscito perfettamente a far rivivere nello show di musiche e videomapping contro la notte di luna piena di ieri.
Le stelle, sia quelle presenti tra gli ospiti sia quelle proiettate nelle costellazioni sulla dura pietra calcarea e i marmi che danno corpo alla forma ottagonale della fortezza, sono state infatti le protagoniste assolute della sfilata, facendo capolino anche nella nuova collezione uomo-donna presentata in anteprima in Puglia.

 


Ma le stelle sono state anche quelle nel cielo brillante della sera, che la maison ha adottato donando loro proprio il nome degli ospiti presenti: tra gli invitati c'erano anche le star hollywodiane di ultima generazione: Dakota Johnson, indimenticabile protagonista di "50 sfumature di grigio, Elle Fanning, l'eterea Aurora in Maleficent, Blake Lee, noto per i suoi ruoli in Mixology ma anche per The Christmas Setup, il primo film di Natale di Lifetime incentrato su una storia d'amore gay in cui recita insieme al marito. C'era l'attrice Jodie Turner-Smith, protagonista delll'acclamata serie britannica Anne Boleyn.
C'è da dire che molti degli ospiti sono o sono stati volti delle campagne Gucci, come nell'ultima Gucci Love Parade. Nonostante l'escluività, lontani dalle capitali della moda, anche gli ospiti sembravano in un clima da vacanza: spassose le stories su instagram della fotomodella tailandese Davikah Hoorne, che in Puglia ha anche festeggiato il suo compleanno.

I vip

Tra le superstar più attese c'erano Lana Del Rey e Jared Leto, altri volti noti della Maison ma assenti all'evento in prima serata.
Tra i vip italiani c'erano invece gli attori Alessandro Borghi e Benedetta Porcaroli, ma anche la cantante Emma Marrone, che gioca in casa essendo pugliese.
Attesi fino alla fine anche senza una conferma ufficiale un altro volto iconico del grande schermo: Stanley Tucci, celebre tra l'altro per aver interpretato il braccio destro di Anna Wintour nel film Il diavolo veste Prada. Proprio la direttrice di Vogue America, infatti, è stata tra coloro che hanno ricevuto il prezioso invito per la serata (un cartoncino contenente le varie fasi della Luna fino all'eclissi totale attesa all'alba). Oltre a un'altra immancabile direttrice di Vogue, in questo caso Japan, Anna Dello Russo, barese doc e tra le più attive e divertenti a commentare l'evento via social, anche con una serie di selfie insieme ad altre eminenze della moda: Bryanboy, blogger e socialite filippino, la modella e blogger tedesca Leonie Hanne, l'influencer ingliese Susie Bubble, la street style photographer Tamu Mc Pherson e tanti altri.


Le loro foto hanno fatto sognare il pubblico pugliese, anche sui social dove hanno postato pranzi, cene e la scogliera mozzafiato di Polignano a mare, sempre gettonatissima tra chi non conosce la Puglia. La febbre da evento non ha risparmiato nemmeno la Politica, con il presidente della Regione Michele Emiliano ripreso all'arrivo mentre si complimenta con i Maneskin. La band, infatti, è stata uno dei piatti forti dell'evento. Dopo l'attesissima passerella, i 300 ospiti si sono infatti spostati nell'agriturismo Montegusto per un party esclusivo durante il quale Damiano e compagni - che nel pomeriggio avevano deliziato i fan con le loro storie social dal mare - si sono esibiti in concerto. Fino alla fine i rumors avevano ipotizzato che al loro fianco ci potesse essere anche Achille Lauro. Ma soprattutto qualcuno aveva parlato dell'icona del rock Iggy Pop, che si trova in Italia, e pure della pop star Lady Gaga. Nonostamte fossero tutti assenti alla sfilata, il pubblico non ha smesso di sperare. D'altronde si tratta di tre nomi in qualche modo legati al nome del marchio: Achille Lauro è infatti immancabile agli show di Alessandro Michele mentre Iggy Pop ha già collaborato con la casa di moda Gucci, partecipando, come protagonista della collezione Men's Tailoring Gucci, di due anni fa. Mentre Lady Gaga è stata il volto cinematografico della controversa Lady Gucci.
Finita la festa, quello che resta è certamente l'eco di un grande successo e le sue ricadute sul territorio. Com'è noto, infatti, Gucci sosterrà un importante progetto di valorizzazione del sito storico di Castel Del Monte, destinato a migliorarne l'esperienza di visita. I presupposti per un buon lavoro, ovviamente più inclusivo, sembrano esserci tutti.
 

Ultimo aggiornamento: 12:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA