Il corpo di un giovane ritrovato all'alba in un cantiere. Segni di contusioni: è giallo

Il corpo di un giovane ritrovato all'alba in un cantiere. Segni di contusioni: è giallo
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Giugno 2022, 11:31 - Ultimo aggiornamento: 15:25

Molfetta, morto in un cantiere. Il corpo, appartenente ad una persona di circa 30 anni, la cui identità non è nota, presenta lesioni contusive, compatibili con colpi ricevuti con un oggetto o anche con una caduta accidentale o volontaria, precipitando dal palazzo. Saranno gli accertamenti medico legali a chiarire cause e modalità del decesso.

La morte dovrebbe risalire alla notte scorsa

Il corpo si trovava al centro di un cortile della struttura disabitata in cui si stanno eseguendo dei lavori. Sulla vicenda indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura di Trani. Il corpo sarà trasferito nell'istituto di medicina legale del Policlinico di Bari. Ad allertare le forze dell'ordine all'alba è stato il guardiano notturno del cantiere, che sarà presto sentito ma che nella notte non si sarebbe accorto di nulla. Il cantiere comunque è dotato di telecamere i cui video saranno analizzati nelle prossime ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA