Fotovoltaico e contributi non dovuti: danni all'Erario per tre milioni: in due segnalati alla Corte dei Conti

Fotovoltaico e contributi non dovuti: danni all'Erario per tre milioni: in due segnalati alla Corte dei Conti
2 Minuti di Lettura
Martedì 24 Gennaio 2023, 09:30

Finanzieri della Compagnia di Trani hanno segnalato alla Procura Regionale della Corte dei conti due rappresentanti legali pro tempore di una società con sede a Corato, in provincia di Bari, per un danno erariale di oltre 3 milioni di euro, conseguente ad un'indebita percezione degli incentivi erogati per la produzione di energia fotovoltaica.

La frode

Si tratta dell'epilogo di un'indagine svolta dalle Fiamme Gialle, che ha permesso di scoprire un sistema fraudolento finalizzato all'indebita percezione di contributi statali erogati dal Gestore dei Servizi Energetici (Gse Spa) per le fonti di energie rinnovabili nel settore del fotovoltaico. I finanzieri hanno ricostruito l'istruttoria finalizzata all'ottenimento dei contributi pubblici, constatando l'utilizzo di documentazione artificiosa attestante permessi, in realtà mai ottenuti, per la realizzazione dell'impianto fotovoltaico. Oltre ai risvolti penali segnalati alla Autorità Giudiziaria, l'indagine ha comportato anche la responsabilità in sede di giudizio contabile, attualmente al vaglio della Sezione Giurisdizionale della Corte dei conti di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA