Solo terzi i dem, bene FI. Il M5s trionfa in 22 centri: a Modugno è plebiscito. La mappa del voto a Bari

Solo terzi i dem, bene FI. Il M5s trionfa in 22 centri: a Modugno è plebiscito. La mappa del voto a Bari
di Matteo CAIONE
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Settembre 2022, 14:48 - Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 07:47

Fratelli d'Italia perde per strada qualche punto, il Movimento5Stelle è il primo partito e fa il pieno come in tutto il Mezzogiorno, mentre Forza Italia tallona il Pd fermo al terzo posto. È questa la panoramica del voto nella provincia barese rispetto al dato nazionale. Le urne dei 40 comuni che, oltre al capoluogo, fanno parte della città metropolitana di Bari non segnalano grandi rivoluzioni rispetto al trend nazionale, salvo l'eccezione del Movimento5Stelle che in Puglia incrementa di circa 12 punti percentuali il dato definitivo nazionale.

Ma è una tendenza che riguarda tutto il Sud: i grillini volano dalla cintola in giù dell'Italia. Il partito dell'ex premier Conte è dunque il piatto forte dell'intero Mezzogiorno, non una specialità della casa in salsa barese o pugliese. Il voto nei collegi plurinominali della Camera della provincia di Bari fotografa i pentastellati attorno al 27% (a braccetto col dato regionale) con un balzo notevole rispetto al 15,6% del risultato nazionale. Segue poi Fratelli d'Italia, che ha vinto questa battaglia delle politiche e che si appresta ad indicare la prima premier donna nella storia del Paese: il partito di Giorgia Meloni nel barese si attesta di poco sopra al 23%, tre punti in meno del trend nazionale. Oltre ai grillini, c'è anche un altro partito che nei 40 comuni baresi va meglio della media italiana: è Forza Italia che in questa zona ha avuto un surplus del 50% rispetto alla percentuale nazionale, ovvero una media del 12% rispetto al dato dell'8% e rotti raccolto in tutto lo Stivale. Il Pd nel barese è il terzo partito (secondo a livello nazionale) oscillando vicino al 17,5%, ovvero poco più di un'incollatura in meno rispetto al dato italiano (19%). Arrancano al Sud e anche nel Barese sia la Lega (che da queste parti scollina di poco il 4%, giusto la metà del dato nazionale che sfiora il 9%) e il terzo polo del duo Calenda-Renzi targato Azione che in provincia supera il 5%, cioè circa due punti e mezzo in meno rispetto al 7,7% registrato nel Paese. Stabile, invece, nel confronto il settimo e ultimo partito che ha superato il quorum: Alleanza Verdi Sinistra qui come in Italia ondeggia vicino al 3,5%.


In 22 comuni baresi su 41 il Movimento CinqueStelle conferma la sua leadership di primo partito. Emerge il caso Modugno dove il partito di Conte arriva a quota del 36,5% dei consensi e supera, è l'unica volta in provincia, tutto il centrodestra, ovvero raccoglie più voti della somma di tutte e quattro le forze che fanno parte della coalizione che ha vinto le elezioni e anche il collegio in questione. Ottima performance a Palo del Colle (32,47%) e il Movimento viaggia oltre il 30% anche a Bitritto, Triggiano, Capurso, Cellamare, Binetto, Casamassima, Palo del Colle e Gravina. Il dato più basso dei grillini è a Noci (16,81), male anche a Castellana Grotte (17,59%) e Locorotondo (18,50%). Fratelli d'Italia la spunta come primo partito invece a Corato col 26,69, Monopoli col 26,70, Gioia del Colle 28,02, Locorotondo 29,09%, Putignano col 22,54 e anche nella piccola comunità di Poggiorsini (1300 abitanti) dove il partito della Meloni ottiene il dato più alto in provincia: un sonoro 33,29%.

Il Pd chiude la partita come prima forza politica solo a Castellana Grotte (col 28,16%, ovvero il risultato migliore in provincia) e a Noci col 25%. Tracollo, invece, a Gravina: solo l'11,63%, il dato peggiore per i dem tra i comuni della città metropolitana. A Santeremo in Colle, invece, Forza italia è il secondo partito col 19,82% dietro ai Cinquestelle: Fratelli d'Italia è al 17,69%, che vuol dire il dato più basso per Meloni in provincia di Bari (insieme al 18,94% raccolto a Molfetta), mentre il Pd è quarto col 14,09%. Anche a Toritto il partito di Berlusconi supera il Pd (fermo al 14,02%) e Forza Italia è quindi la terza forza del paese col 14,97% (dietro i battistrada FdI-M5S): stesso ordine di arrivo a Gravina, Locorotondo e Monopoli. È questa dunque la geografia del voto nella provincia barese: un trend che rispecchia l'ondata regionale grillina e l'exploit del partito della Meloni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA