Coronavirus, positivo un altro medico: lavora al Miulli, nel Barese. Chiuso il Pronto soccorso

Mercoledì 11 Marzo 2020
Dopo quello in forze a Copertino, nel Salento, positivo al coronavirus un altro  medico: lavora all'opedale Miulli di Acquaviva delle Fonti. A comunicarlo è stato il sindaco del comune del Barese, Davide Carlucci. Il pronto soccorso dell'ospedale è stato chiuso per una sanificazione approfondita e sono stati sottoposti a tampone tutti gli operatori dell'ospedale venuti in contatto con il medico contagiato. 

I pazienti che hanno bisogno di cure immediate sono stati dirottati ai pronto soccorso di Altamura, Bari e Putignano. L'area è stata sanificata e nel giro di poche ore tornerà agibile. Il 10 marzo era stato chiuso anche il pronto soccorso della clinica Mater Dei a Bari, dopo il riscontro della positività di una paziente: l'area è stata sanificata. Ultimo aggiornamento: 13:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA