Università, partita la somministrazione della terza dose per il personale

Mercoledì 24 Novembre 2021

E' partita oggi in Puglia la somministrazione delle terze dosi di vaccino anti Covid per il personale universitario over 40. Al Policlinico di Bari, negli ambulatori vaccinali, sono stati vaccinati con la dose booster i primi 400 soggetti. Complessivamente sono 6mila i dipendenti dell'università «Aldo Moro» e del politecnico ai quali sarà somministrata la terza dose al Policlinico di Bari.

La terza dose al personale universitario

«La vaccinazione che oggi avviene con la collaborazione di tutte le università pugliesi - dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - ci consentirà di fare a tutto il personale le terze dosi, ma anche le prime, per chi non l'avesse ancora fatta. Il vaccino è un'arma formidabile che non ha rischi particolari, non diversi da quelli di altri medicinali che prendiamo normalmente, soprattutto aiuta tutta la nostra società a continuare la vita normalmente, in particolare la scuola, le università e tutti i luoghi della formazione che altrimenti rischiano di paralizzarsi con danni gravissimi per tutti i nostri ragazzi e le nostre ragazze».

«Oggi abbiamo un'arma importante che ha già dato i suoi frutti: il vaccino. Consapevoli dei suoi risultati dobbiamo continuare su questa strada. L'università di Puglia si è dovuta adattare alla situazione e si è adattata brillantemente, perché non possiamo permetterci di rischiare», commenta l'assessore all'Istruzione e all'Università, Sebastiano Leo.

«Il Policlinico di Bari assicura, oltre alle vaccinazioni agli operatori sanitari e ai pazienti fragili, anche le dosi booster per il personale universitario e offre così un importante contributo», spiega il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore.

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 08:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA