È pugliese la matematica più brava d'Australia. La storia di Serena

Serena Dipierro
Serena Dipierro
di Anna Manuela VINCENTI
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Gennaio 2022, 20:24 - Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 11:08

È pugliese di Noicattaro la matematica più brava dell’Australia. Si chiama Serena Dipierro e da dicembre il suo nome è annoverato tra le eccellenze. Un riconoscimento con cui l’Australian Mathematical Society celebra ogni anno, con una prestigiosa medaglia, i matematici sotto i quarant’anni che hanno contribuito con risultati eccellenti nei loro ambiti di studio.

La ricercatrice pugliese 

La ricerca di Serena Dipierro si concentra su equazioni differenziali alle derivate parziali, problemi a bordo libero, equazioni non locali, calcolo delle variazioni, analisi non lineare e applicazioni.
È nata a Putignano 38 anni fa. È cresciuta a Noicattaro si è diplomata nel 2002 col massimo dei voti al liceo scientifico Majorana di Rutigliano. Laureatasi  a Bari in Matematica prima alla triennale e poi la specialistica sempre con 110 e lode. 


«La mia passione per i numeri nasce da lontano – ha raccontato a Telebari- da bambina mi piaceva molto studiare, ero brava in tutte le materie. Risolvere i problemi matematici, però, già allora mi dava un gusto particolare.»


Serena Dipierro ha conseguito il dottorato di ricerca in Analisi Matematica presso la International School for Advanced Studies (SISSA, Trieste) nel 2012. Dopo i posti di PostDoc presso l'Universidad de Chile e l'Università di Edimburgo. Nell'agosto 2018 si è trasferita alla University of Western Australia, come professoressa associata. Dal 2020 è professoressa ordinaria. È direttrice del dipartimento di Matematica e Statistica della University of Western. 
L’Australia è la terra dove l’accolta con un contratto stabile dopo vari periodi di precariato e di contratti a termine, una svolta avvenuta insieme al fidanzato quando hanno saputo che c’erano due posizioni aperte per analisi matematica all’Università di Melbourne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA